Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 19 Aprile 2009

Bookmark and Share

Un’altra giovane stella del violino a Monfalcone: Nicola Benedetti, accompagnata da Vadim Gladkov

Nicola Benedetti

Monfalcone (GO) - La Stagione di Musica del Comunale volge al termine e accoglie sul palcoscenico del Teatro, per il penultimo appuntamento giovedì 23 aprile alle ore 20.45, ancora un talento giovanissimo: la violinista Nicola Benedetti, appena ventunenne, accompagnata al pianoforte da Vadim Gladkov, è protagonista di un intenso programma che prevede pagine di Johann Sebastian Bach, Johannes Brahms, Sergej Prokof’ev e James Macmillan.

Nicola Benedetti è uno degli astri del violinismo internazionale, nonostante l’ancor giovane età. Scozzese di nascita, ha studiato in Inghilterra e a soli 16 anni ha vinto il prestigioso concorso BBC Young Musician of the Year con un’esecuzione del Primo Concerto di Karol Szymanowski. Ha poi suonato come solista per la Royal Philharmonic, la BBC Concert Orchestra, la Philharmonia Orchestra e molte altre. Decretata “Icon of Scotland” dall’Academy of Achievement Summit, Nicola è attentissima al pubblico giovane e alle cause benefiche, per cui presta molti dei suoi concerti. Incide in esclusiva per Universal / Deutsche Grammophon (il Concerto di Szymanowski con la London Symphony e Daniel Harding è nel il suo primo cd) e suona un Guarneri del 1751.

Vadim Gladkov, si è formato in Ucraina, suo paese natale e si è specializzato in Europa con Vitaly Margulis, Leon Fleisher, Claude Frank, Andras Schiff, Sergio Perticaroli e molti altri. È risultato vincitore in diverse competizioni (IX International Piano Competition "Da Cidade do Porto", Byelorussian Piano Competition, Bremen Piano Competition 1993, tra i tanti); si è esibito in tutto il mondo e in particolare in Spagna ha toccato le più prestigiose piazze: Auditorio Nacional de Música, Teatro Real, Fundación Juan March, Real Academia de Bellas Artes di Madrid. Molti i festival cui ha preso parte, come il Villena 1997, il San Carlos XIII International Music Festival (1999), il VIII Toledo International Music Festival (2002) e altrettante le sue registrazioni per i media ucraini e internazionali.

Molto apprezzato come camerista, Vadim Gladkov ha lavorato con grandi cantanti di tutto il mondo e forma un consolidato duo con il soprano Tatiana Melnichenko, oltre che con il pianista della Mongolia Mendmaa Dorzhin. Dal 2000 lavora all’"Escuela Superior de Música Reina Sofia" come pianista collaboratore per la classe di oboe e violino ed è accompagnatore richiestissimo ai masterclass di molti solisti.

Il programma della serata prevede alcuni capisaldi della letteratura violinistica: a cominciare dalla Sonata n. 3, in mi maggiore, BWV 1016 di Johann Sebastian Bach, un tesoro del catalogo del maestro di Eisenach, che restituisce, filtrato dal genio creativo bachiano, un modello ideale della sonata da chiesa di tradizione italiana.

La serata prosegue con una sonata brahmsiana, l’op. 100, seconda dei tre numeri composti per lo stesso organico: spiccato lirismo, tensione interiore, intensità e introspezione conducono il dialogo dei due strumenti, in una delle pagine cameristiche più toccanti del repertorio di Johannes Brahms. “From Ayrshire” (2005) di James Macmillan, compositore scozzese tra i più apprezzati nello scenario contemporaneo internazionale, è un brano dedicato proprio a Nicola Benedetti, che la stessa violinista ha eseguito in prima assoluta in Ohio nel 2007.

La conclusione di grande impatto è affidata alla Sonata n. 1, in fa minore, op. 80 di Sergej Prokof’ev. “Ascoltare questa sonata è come leggere – e immaginare portata in scena – una pagina romanzesca di Dostoevskij”: questa frase racchiude in sé la grandezza della Sonata in fa minore che trova nella tensione emotiva eNicola Benedetti nella esasperata ricerca timbrica le sue cifre caratteristiche.

I biglietti possono essere acquistati presso: Biglietteria del Teatro (tel. 0481 790 470, da martedì a sabato, ore 17-19), Ticketpoint di Trieste, ERT-Ente Regionale Teatrale del FVG di Udine, Libreria Antonini di Gorizia e on line sul sito www.greenticket.it.

Info: www.teatromonfalcone.it

Leggi le Ultime Notizie >>>