Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

Universo Buenos Aires: Borges e Piazzolla allo specchio
Parco Coronini Cronberg
Gorizia
Il 22/06/19
Buenos Aires
Note in Città 2019, Stagione concertistica itinerante negli scenari suggestivi di Gorizia e Cormòns
Parco Coronini
Gorizia
Dal 28/06/19
al 13/09/19
Rainbow of Magic Harps
Luigi Merola - Eterogeneo susseguirsi di cementonatura
Spazio Espositivo EContemporary
Trieste
Dal 21/06/19
al 07/09/19
particolare

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
Sabato on Wine Sabato on Wine
varie sedi
Gorizia - Pordenone - Udine (--)
Dal 01/01/19
al 31/12/19
Ein Prosit Grado Ein Prosit - Grado
Presso la Diga ed il Lungo Mare "Nazario Sauro" di Grado
Grado (GO)
Dal 12/07/19
al 14/07/19

 

Cultura > Musica > 16 Aprile 2009

Bookmark and Share

Il Conservatorio Tartini omaggia l’Accademia di Musica di Lubiana per i 90 anni dalla fondazione

Accademia di Musica di Lubiana

Trieste (TS) - Primavera densa di eventi concertistici per il Conservatorio Tartini di Trieste, nell’ambito dei Mercoledì del Conservatorio” 2009 promossi per il coordinamento artistico del direttore Massimo Parovel e di Roberto Turrin. Il Conservatorio promuove infatti un omaggio all’Accademia di Musica di Lubiana per i 90 anni dalla fondazione della prestigiosa istituzione musicale slovena.

Venerdì 17 aprile, alle 20.30 nell’Aula Magna della Facoltà di Scienze della Formazione (Via Tigor, 22 a Trieste) è in programma la prima parte di questo omaggio, con una serata Cameristica che vedrà impegnato, nella prima partei musicisti Irena ROVTAR flauto, NeĹľa PIRY violino, Mario KURTJAK chitarra, Urša PAVLOVCIC violoncello; nella seconda parte il testimone passerà al chitarrista Vlatko Bocevski ed alla flautista Elena Raluca Putanu, quindi a Michela Dapretto e Mattia Tonon violini, Laura Menegozzo viola, Cristina Nadal violoncello. L’omaggio del Tartini prevede poi, lunedì 20 aprile alle 20.30 nella Sala Tripcovich, il grande concerto dell’Orchestra Sinfonica dell’Accademia e del Coro Accademico Tone Tomšic; di Lubiana diretti dal maestro Anton Nanut, nell’emozionante esecuzione della Seconda Sinfonia di Gustav Mahler in do min.-mi bem. magg. per orchestra, coro, soprano e contralto.

Negli ultimi anni l’attività concertistica dell’Accademia di Musica di Lubiana ha registrato un enorme incremento; l’Orchestra Sinfonica, la Chamber String orchestra, Brass orchestra, l’Academy mixed choir e gli ensembles da camera hanno ottenuto riconoscimenti sia in patria che all’estero, esibendosi con successo in importanti sedi concertistiche d’Europa (Berlino, Vienna, Salisburgo, Napoli, Ljubljana, Zagabria, etc., solo per citare alcuni degli eventi più importanti). L’Accademia di Lubiana, come il Conservatorio di Trieste, è membro dell’AEC (Association of European Conservatories, Academies and High Schools of Music) ed è parte attiva di progetti in ambito Erasmus e Socrates, in scambi internazionali di studenti, professori, ensembles da camera e orchestre.

Ancora un concerto evento nella serata di martedì 21 aprile 2009: al Tartini sarà di scena l’evento speciale Distances – concerto Norma Winstone Trio con la grande cantante Norma Winstone, il pianista Glauco Venier e il sassofonista tedesco Klaus Gesing.
Si tratta di una delle formazioni più prestigiose della scena jazz contemporanea, italiana e internazionale: con l’album che sarà presentato in concerto nell’Aula Magna del Conservatorio Tartini, “Distances”, inciso per l’etichetta tedesca Ecm i tre grandi artisti Norma Winstone, Glauco Venier e Klaus Gesing hanno infatti ricevuto la nomination ai Grammy Award 2009.

Effettivamente la loro formazione si conferma come uno dei gruppi più suggestivi e affiatati del nostro tempo: a cominciare dalla cantante inglese Norma Winstone, vocalist tra le più apprezzate nel panorama jazzistico internazionale; e non ha certo bisogno di presentazioni il pianista Glauco Venier, docente al Conservatorio Giuseppe Tartini, maestro nel distillare, con sapienza e continuità, e sempre ad altissimi livelli esecutivi incisioni di raffinata poesia, spesso in collaborazione con l’eccellente sassofonista tedesco Klaus Gesing, versatile musicista che al sax ama alternare flauto e clarinetto.

I tre artisti provengono da esperienze e storie diverse, ma da otto anni condividono un percorso artistico premiato con l’invito a incidere per l’ECM, l’etichetta di Manfred Eicher, che si distingue per il gusto e le produzioni capaci di spaziare attraverso ampi repertori. “Distances” offre un impedibile palinsesto di pezzi e rivisitazioni, con brani di Cole Porter a Peter Gabriel, un omaggio a John Coltrane, arrangiamenti di musiche di Erik Satie, canti popolari e addirittura testi di Pier Paolo PasoGlauco Venierlini, che rivivono con grande sensibilità poetica, trasposti in una sorta di originale suite per suoni, immagini e parole.

Possono accedere, con ingresso libero, anche gli spettatori esterni al Tartini, previa prenotazione dal giorno precedente del concerto presso la Portineria del Conservatorio: tel. 040-6724911.

Info: www.conservatorio.trieste.it.

Leggi le Ultime Notizie >>>