Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 10 Agosto 2019

Bookmark and Share

Pordenonelegge: tanti eventi in programma

UMBERTO-ORSINI-foto-Bepi-Caroli

Pordenone (PN) - La letteratura che si intreccia con la voce viva degli artisti e con il calore del palcoscenico: Parole in scena, quest’anno con un “cast” di straordinari protagonisti, è lo storico percorso di pordenonelegge, Festa del Libro con gli Autori quest’anno alla sua 20^ edizione, curata da Gian Mario Villalta (direttore artistico), Alberto Garlini e Valentina Gasparet, promossa da Fondazione Pordenonelegge. Si preannuncia innanzitutto imperdibile l’intervento dell’uomo che ha fatto la storia della televisione in Italia, Pippo Baudo: sarà lui il protagonista della serata inaugurale di pordenonelegge 2019, mercoledì 18 settembre (Teatro Verdi, ore 21) dedicata alla sua carriera. Ad intervistarlo sarà il critico teatrale Masolino D’Amico (ore 20.30, Teatro Verdi).

Sabato 21 settembre ospiti Francesco Guccini e Enrico Vanzina, in dialogo con Gloria De Antoni. Parole in scena per un dialogo che diventa duetto: quello fra Pino Roveredo e Ornella Vanoni. Appuntamento venerdì 20 settembre alle 21.30 nello Spazio Itasincontra. Un filo rosso biografico scandirà l’incontro con Rita Dalla Chiesa domenica 22 settembre (Spazio Itas Incontra ore 17.30).
Massimo Giletti, giovedì 19 settembre (Capitol, ore 21).
Ancora a pordenonelegge lo storico direttore di Rai3, Angelo Gugliemi venerdì 20 settembre (ore 11.30, Ridotto del Teatro Verdi). A pordenonelegge torna anche il cartoonist Davide Toffolo: il suo esplosivo volume “Graphic novel is back” (Rizzoli), in anteprima al festival venerdì 20 settembre, è un’impietosa riflessione sui limiti della creatività dal rock al fumetto, dalla finzione alla vita (ore 19, Spazio Ascotrade). Sempre Toffolo dialogherà con un altro grande illustratore, Igort, sabato 21 settembre (ore 19, Palazzo della Provincia). A “Le grandi donne del cinema”, una sfavillante selezione di 30 star del grande schermo è dedicato il saggio della giornalista Marta Perego (De Agostini), lo presenterà al festival sabato 21 settembre (Paff, ore 16.30) in dialogo con la giornalista Elisabetta Pozzetto.

Sul palcoscenico di pordenonelegge saliranno ancora tanti altri ospiti (consultare il programma completo sul sito web dedicato).

Incontri legati alla musica saranno quelli con il pianista Michele Campanella che sabato 21 settembre (Auditorium della Regione, ore 15) racconterà pensieri e divagazioni del suo “Suono: Pensieri e divagazioni di un musicista fuori dal coro” (Castelvecchi), in dialogo con l’artista Maurizio Baglini, direttore artistico musicale del Teatro Verdi che collabora all’incontro. Giovedì 19 settembre (Paff! Ore 16.30) riflettori sulla prima edizione del corpus delle 185 lettere del compositore Giuseppe Tartini. Il grande violinista, nato a Pirano e vissuto lungamente a Padova, offre attraverso le sue lettere una viva testimonianza della vita musicale settecentesca. Del volume curato dal Conservatorio Tartini converseranno la musicologa Margherita Canale e la curatrice Giorgia Malagò. accompagnate dai musicisti Uendi Keka e Adelajd Zhuri. “Satchmo: oltre il mito del jazz” titola l’incontro-ritratto di Louis Armstrong che vedrà protagonista Stefano Zenni introdotto da Flavio Massarutto, giovedì 19 settembre (Palazzo Montereale Mantica, ore 21.00).

Grazie alla consueta collaborazione con Cinemazero, tantissimi gli appuntamenti dedicati al cinema e alla letteratura, curati da Elisabetta Pieretto e Alessandro Venier.

Info e dettagli: www.pordenonelegge.it

Leggi le Ultime Notizie >>>