Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 09 Febbraio 2009

Bookmark and Share

Il piano-recital di Irene D’Andrea chiude i “Mercoledì del Conservatorio” al Tartini

la pianista pordenonese Irene D’Andrea

Trieste (TS) - Si conclude mercoledì 11 febbraio alle 20.30, al Conservatorio Tartini di Trieste (via Ghega 12), l’edizione invernale dei “Mercoledì del Conservatorio”. Sarà il recital della pianista pordenonese Irene D’Andrea a suggellare la rassegna, per un concerto che si articolerà su musiche di Haydn (Sonata n.60 in do maggiore), Liszt (Sposalizio, Il pensieroso, Sonetto 104 del Petrarca), Debussy (Etude pour les cinq doigts), Ravel (Sonatine) e Casella (Due Ricercari sul nome “B-a-c-h”, op. 52).

L’ingresso al concerto è libero. Prenotazioni e informazioni sul sito www.conservatorio.trieste.it oppure telefonando allo 040-6724911.

Irene D’Andrea, brillantemente diplomata al Conservatorio Tartini di Trieste e laureata con il massimo dei voti in Musicologia presso l’Università di Udine (sede di Gorizia), si è perfezionata con Laura McDonald e Aleksandra Pavlovic, nonchè con artisti quali Paolo Bordoni, Aquiles Delle Vigne, Siavush Gadjiev, Rita Kinka e, per la musica da camera, con Emmanuele Baldini e Roberto Turrin. Attualmente frequenta il Biennio Specialistico di Pianoforte ad indirizzo interpretativo presso il Conservatorio “Giuseppe Tartini” di Trieste nellConservatorio Tartini Trieste - logoe classi di Igor Cognolato (pianoforte) e Massimo Gon (pianoforte e orchestra).

E’ docente di pianoforte presso la Scuola di Musica “Pietro Edo” di Pordenone e l’Istituto Musicale “Vincenzo Ruffo” di Sacile. In ambito musicologico tiene regolarmente conferenze, guide all’ascolto e lezioni-concerto per le associazioni culturali e i Licei Statali del territorio.

Leggi le Ultime Notizie >>>