Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 11 Luglio 2018

Bookmark and Share

Estate a Pordenone 2018: gli appuntamenti in programma giovedì 12 luglio

"Le storie di Pulcinella e della Gegia" (foto: Ufficio Stampa Estate a Pordenone 2018)

Pordenone (PN) - Altro giovedì sotto le stelle ricco di appuntamenti nell’Estate a Pordenone giovedì 12 luglio con negozi e musei aperti anche in orario serale e tante iniziative.
La musica comincia già alle 17.30 con gli artisti di PordenOnAir, che saranno i Sonograms: la registrazione dell’evoluzione di un sogno in funzione del tempo, cronometrato a partire da una splendida estate fiorita; la traccia lasciata sulla sabbia da note che fluiscono nella direzione del vento; due amici in riva al fiume.

Alle 20 al museo civico d’arte a portare la musica al museo ci penserà The Hot Teapots “Hot jazz, ragtime, pre-war blues, calypso, stomps and jug band music”. Raffinati e divertenti, The Hot Teapots importano dolce musica tradizionale d’oltre oceano e la mescolano a una manciata di composizioni originali. Definiscono i loro ingredienti musicali «genuini, naturali e senza additivi elettronici» e offrono un repertorio di classici che va degli albori del jazz e dei blues rurali, fino agli anni Dieci e Trenta. L’organico e le timbriche si ispirano a quelle di grandi inventori o pionieri del genere, come King Oliver, Bix Beiderbecke e Bidney Bechet. Sono Michele Darrel Bertoldi (voce, chitarra resofonica), Glauco Benedetti (basso tuba, sousaphone), Nelide Bandello (batteria Washboard), Davide Vincenzi (clarinetto, sax tenore, cori) e Davide Veronese (tromba, cornetta, cori).

La musica proseguirà in corso a palazzo Gregoris, dove alle 20.45 suonerà la Spermalosi spritz orchestra: Stefano Vit sax alto, Loris Battistella sax tenore, Carlo Milanese clarinetto, Luigi Gigi Martino Galasso tromba Guido Saverio trombone basso, Renato Bernardi tuba, Fabrizio Gasparini percussioni.

Stesso orario, 20.45 anche per il concerto corale sotto la Loggia, durante il quale il Coro ANA Montecavallo proporrà una serie di canti alpini e popolari caratterizzati da una certa vivacità e allegria. Si esibiranno poi i "Piccoli Cantori di Rauscedo" una corale di voci bianche nata nel 1999 in seno all’attività didattico-musicale promossa dalla Corale di Rauscedo rivolta a bambini e ragazzi del territorio.

Piazza XX Settembre dalle 21, sarà tutta per il Gran finale del Concorso per Voci Nuove Città di Pordenone “Il tuo canto libero” promosso dal CEM Cultura e Musica in collaborazione con Polinote e C'entro anch'io. Sarà una vera band formata dai docenti del Cem – Polinote composta da Massimiliano D' Osualdo (piano e tastiere), Alex Bassi (chitarra), Giovanni Gorgoni (basso), Gabriele Degrassi (batteria) con la partecipazione speciale di Michela Grena e Flavia Quass in veste di vocalist e del coro Djidjoë ad accompagnare dal vivo i 12 finalisti. La gara giunta quest’anno alla 17 edizione animerà il cuore cittadino con la proclamazione dei primi 3 classificati.
La semifinale svolatisi il 31 giugno ha visto molti concorrenti giunti da tutta la regione. Una attenta giuria ha selezionato i 12 finalisti che giovedì accompagnati da una band saranno pronti a salire sul palco per dare il meglio di sé, ovvero: Luca Beraldi (Prata), Alessia Esposito (Zoppola), Elisa Simoncioni (Pordenone), Giada Rozzisi (Azzano Decimo), Chiara Michielini (Sacile), Michela Pettè (Cordenons), Federica Buttacchio (Azzano Decimo), Greta Santin (Pordenone), Ani Disha (Bagnarola), Mara Jein (Pordenone), Jennifer Urban (Maniago), Gloria Piattoni (Pordenone).
Le concorrenti saranno giudicate in base all’intonazione, all’interpretazione e alla presenza scenica da una giuria di valutazione formata da musicisti e professionisti nel campo della musica. Durante la serata presentata da Lorena Favot e sarà ospite la vincitrice della scorsa edizione Veronica Beltrame assieme alla bassista Gaia Aprato. In caso di pioggia la finale si terrà al Teatro Vendramini.

Completano la proposta del giovedì giochi, dolci e zumba in piazzetta Cavour, il Ludobus Legnogiocando e i giochi da tavolo in Corso Garibaldi, e il dibattito in corte Torres (ore 21) su tre città invisibili (Pordenone, Udine, Gorizia), con tre autori che ne hanno scritto: Lorenza Stroppa, Paolo Medeossi, Roberto Covaz.

Prosegue nel Convento di San Francesco il festival Raccontare il deserto. Alle 18.30 si potrà conoscere il romanzo “Culo nero” (ed.66th2nd) di cui parlerà il traduttore ed editor Michele Martino con letture di Fabrizio Gasparini. La stessa sera (alle 21.30) musiche a confronto con “Improvvisazioni africane” e “Improvvisazioni arabe”. Gli interpreti della serata sono il percussionista del Burkina Faso Madou Djembé con le sue percussioni africane, Viviana Piccolo con alcune poesie di poetesse dell’Africa nera, Stolfo Fent con percussioni arabe, Ethnoloops ed Alea con le danze orientali.

Alle 20.30 in piazza Valle (in caso di maltempo venerdì) le Giovani Attrici di Vallenoncello metteranno in scena un lavoro, scritto, diretto e interpretato da loro: Una allegra vacanza. La storia si svolge nella hall di un albergo di Milano Marittima, dove un villeggiante inconsapevole genera fraintendimenti ed equivoci tra gli ospiti e il personale. In scena: Antonella Del Ben, Maria Antonia Corazza, Nadia Giust, Denis Gardonio, Edy Venier, Claudia Lembo, Paola Cozzarin, Sara Biscontin, Lorena Perissinotti, Lorena Ceolin, Giuseppina Benvenuto.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Estate a Pordenone 2018

Leggi le Ultime Notizie >>>