Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 28 Aprile 2018

Bookmark and Share

"Concerto per Pordenone": omaggio alla Spagna con Giulio Tampalini e la Filarmonica di Bacau

Giulio Tampalini (foto Ufficio Stampa Pordenone Music Festival)

Pordenone (PN) - È un grande omaggio alla Spagna il tema scelto quest'anno per il "Concerto per Pordenone", il tradizionale evento che inaugura la 23ª edizione del Pordenone Music Festival, promosso dall'Associazione Farandola con la direzione artistica di Filippo Michelangeli, giornalista e direttore del mensile musicale "Suonare news".

L’appuntamento è all'Auditorium Concordia di Pordenone lunedì 30 aprile alle 21 e vedrà protagonista il chitarrista bresciano Giulio Tampalini, uno dei massimi virtuosi internazionali delle sei corde, di cui è appena uscito l’album "The Spanish Guitar" per la Warner Classics. Tampalini si cimenterà nei due celebri concerti per chitarra e orchestra del compositore valenciano Joaquin Rodrigo, la "Fantasia para un Gentilhombre" dedicata ad Andrés Segovia e il bellissimo "Concierto de Aranjuez".

Ad accompagnarlo sarà la Filarmonica di Bacau agli ordini del direttore Ovidiu Balan, che eseguirà anche la Carmen Suite n. 1 di Bizet, uno dei massimi compositori francesi che proprio in Spagna, a Siviglia, ha ambientato Carmen, il suo capolavoro per il teatro musicale traboccante passione e morte. La Suite è articolata in sei brevi movimenti, Prélude, Aragonaise, Intermezzo, Séguedille, Les Dragons d’Alcala per concludere con la travolgente aria del Toréadors.

«Spagna e chitarra costituiscono un binomio indissolubile – afferma Filippo Michelangeli – e un omaggio alla musica iberica deve per forza partire dalle sei corde. E chi poteva essere meglio di Rodrigo, il geniale compositore valenciano non vedente che alla chitarra ha dedicato pagine immortali come il "Concierto de Aranjuez"? Ma la Spagna è anche una terra ideale che ha ispirato tanti grandi autori, primo tra tutti il francese Georges Bizet che a Siviglia ha ambientato Carmen, la sfortunata gitana che finirà pugnalata da don José, pazzo di gelosia».

Il "Concerto per Pordenone" è diventato in pochi anni uno degli appuntamenti più amati e attesi dai professionisti e dagli appassionati di musica del pordenonese che sanno di ritrovare ogni volta un clima di forte emozione con programmi sempre di grande impatto sul pubblico. Le precedenti edizioni hanno visto in scena i pianisti, pluri premitati in concorsi internazionali, Mariangela Vacatello e Leonardo Colafelice.

La serata – realizzata grazie a Regione FVG, Uti del Noncello, Comune di Pordenone, BCC Pordenonese e CCIAA Pordenone – è a ingresso libero e si concluderà con un brindisi. Si consiglia la prenotazione (tel 0434-363339; 340-0062930; email: scrivi@farandola.it).


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Pordenone Music Festival

Leggi le Ultime Notizie >>>