Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 02 Dicembre 2017

Bookmark and Share

Il Festival internazionale di Musica Sacra 2017 fa tappa a Cividale, Barcis e Portogruaro

Liliia Kolosova (foto Ufficio Stampa Volpe&Sain)

Pordenone (PN) - Nel conto alla rovescia verso il Natale giunge alle ultime battute il Festival Internazionale di Musica Sacra 2017: a partire da domenica 3 dicembre i concerti si irradiano sul territorio sul filo rosso dei “Dialoghi di pace” chiamati a scandire questa edizione. Da Pordenone, quindi, nuove tappe ci porteranno a Cividale, Barcis e Portogruaro attraverso le “Liriche spirituali del Novecento italiano” affidate al Trio Cristina Del Tin soprano, Liliia Kolosova mezzosoprano, Daniele Russo pianoforte.

In programma pagine musicali di G. F. Ghedini, F. P. Tosti, O. Respighi, oltre a canti tradizionali di Natale. Appuntamento domenica 3 dicembre, alle 11.00, nel Museo Archeologico Nazionale di Cividale, domenica 10 dicembre, alle 15.00, nella Chiesa San Giovanni Battista a Barcis e infine sabato 16 dicembre, alle 17.30, alla Fondazione Santa Cecilia di Portogruaro. Il concerto nasce dalla collaborazione con il Conservatorio Tomadini di Udine e si sofferma, nella prima parte, su alcune composizioni scritte su testi sacri da due protagonisti della cosiddetta “Generazione dell’80”, ossia quel Novecento Italiano che attinge ai linguaggi e alle suggestioni della tradizione, oltre a due preghiere scritte dal principe della lirica vocale da camera italiana; nella seconda parte una carrellata di canti tradizionali natalizi elaborati da Marco Sofianopulo, organista, compositore, direttore e docente del Conservatorio di Trieste, recentemente scomparso.

E domenica 10 dicembre, nella Casa di Accoglienza della Madonna Pellegrina di Pordenone terzo e ultimo appuntamento del percorso dedicato alle esperienze musicali interetniche: “Canti di pace” si conclude con le Live sessions di musicisti a carattere interetnico che vedranno la partecipazione delle comunità straniere di Pordenone. Un progetto a cura della Pastorale dei Migranti della Diocesi di Concordia-Pordenone, in collaborazione con la Fondazione Buon Samaritano - Casa Madonna Pellegrina di Pordenone.

Tutti gli eventi sono proposti con ingresso libero. Il Festival internazionale di Musica sacra è promosso da PeC, Presenza e Cultura con il Centro Iniziative Culturali di Pordenone e con la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, per la direzione artistica di Franco Calabretto e di Eddi De Nadai, Sostengono il Festival la Fondazione Friuli, BCC Pordenonese, la Diocesi Concordia Pordenone, la Fondazione Buon Samaritano, il Comune di Pordenone.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Volpe&Sain

Leggi le Ultime Notizie >>>