Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 25 Ottobre 2017

Bookmark and Share

"Il paesaggio che vive. Living Landscape": secondo incontro sul patrimonio culturale del Carso

Il paesaggio che vive. Living Landscape

Trieste (TS) - Mercoledì 25 ottobre alle ore 17, al Civico Museo di Storia Naturale di Trieste (via dei Tominz 4), secondo incontro dell'ampio programma di conferenze e di visite sul territorio organizzato in collaborazione con il Polo Museale del Friuli Venezia Giulia, nell'ambito del progetto europeo "Il paesaggio che vive. Living Landscape". In questo appuntamento Monika Milic illustrerà il tema “Il Patrimonio culturale del Carso”.

Monika Milic, architetto, ha lavorato al progetto europeo “Living Landscape” con la Soprintendenza del Friuli Venezia Giulia, collaborando con la Provincia di Trieste per la realizzazione della mostra temporanea “Porta del Carso/Vrata na Kras”. E’ iscritta tra i membri fondatori del “Partenariato per l’edilizia carsica in pietra a secco” che ha sede presso le Grotte di Skocjan in Slovenia, coordina workshop per la ricostruzione delle costruzioni a secco e organizza incontri per la conoscenza della cultura e del paesaggio del Carso presso associazioni e scuole locali.
Nell’incontro verrà anche presentata la mostra e saranno descritti i lavori di ricerca eseguiti sulle costruzioni in pietra a secco, sul paesaggio del Carso classico e sulla sua storia, nonché per il catalogo dei suoi beni materiali e immateriali.

Seguirà domenica 29 ottobre, la seconda “visita al territorio”, che si svolgerà a Pirano d'Istria sul tema “Lettura del paesaggio della Penisola di Pirano, confronto con il paesaggio del costone carsico”, con l'”accompagnamento” di Romana Kacic. Ritrovo alle ore 10 in piazza Tartini a Pirano. La visita si concluderà alle ore 12. Numero dei partecipanti limitato a 30 e prenotazione obbligatoria all'indirizzo
abakkumpiran@icloud.com.

Romana Kacic, architetto paesaggista ha collaborato al progetto “Living Landscape” con il Comune di Duino-Aurisina/Devin-Nabrezina curando il Manuale per la gestione e il recupero del paesaggio culturale del Carso, ha collaborato al Progetto transfrontaliero Carso/Kras. Ha fondato recentemente l’associazione Abakkum che si occupa della promozione di attività culturali per la rivalutazione di Pirano.

L'intera rassegna è realizzata nell'ambito del progetto europeo di ricerca “Living Landscape“ sorto grazie alla collaborazione tra l’Univerza na Primorskem/Università del Litorale in veste di leader partner, la Soprintendenza per i Beni storici, artistici ed etnoantropologici del FVG, lo Javni Zavod za varstvo kulturne dediscine (Istituto sloveno per la tutela del patrimonio culturale), la Provincia di Trieste, lo Javni Park Skocjanske jame (Parco delle grotte di San Canziano) e il Comune di Duino Aurisina/Devin Nabrezina.

L'iniziativa accompagna la mostra temporanea “Porta del Carso/Vrata na Kras”, visitabile al Civico Museo di Storia Naturale fino al 6 gennaio 2018.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>