Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 12 Novembre 2008

Bookmark and Share

“Il Canto del Cigno”, viaggio nel repertorio cameristico del Romanticismo europeo

Marco Buganza

Gorizia - Tacento (--) - Continua nel mese di novembre l'attività del Laboratorio Internazionale di Musica da Camera "Il Canto del Cigno", promosso dall'Associazione Musicale Tarcentina con il sostegno di Regione FVG e Fondazione Crup, con il patrocinio della Città di Tarcento e del Club Unesco di Udine.

“Il Canto del Cigno” nasce nell'intento di esplorare il vasto e meraviglioso repertorio cameristico del Romanticismo europeo, proponendo alcuni appuntamenti mirati a valorizzare le qualità timbriche e virtuosistiche dei vari strumenti nella letteratura romantica.

Protagonista del concerto di sabato 15 novembre alle ore 17, nella Sala dei Musei Provinciali del Castello di Gorizia, un duo particolarmente attivo in ambito cameristico in Italia e all'estero: la violinista Valentina Caiolo e il pianista Francesco De Zan. Il programma, dedicato alla Sonata romantica, spazierà da Schubert a Brahms, in un coinvolgente viaggio nel grande repertorio ottocentesco tedesco.

Dedicato invece alle appassionate melodie della Romanza da salotto italiana, l'ultimo appuntamento della serie, proposto dal tenore Vincenzo Di Donato e dal pianista Marco Buganza: le celebri arie di Tosti verranno eseguite a Villa De Rubeis Florit di Tarcento mercoledì 19 novembre alle ore 20.45.

L'attività de "Il Canto del Cigno" proseguirà a dicembre con la presentazione diVincenzo Di Donato un nuovo, importante progetto che fonde poesia, musica e cinema in un unico spettacolo: la nuova produzione sarà realizzata dal Trio Flûns, composto dalla voce recitante di Quirino Principe, sommo musicologo, germanista e poeta goriziano e dal duo pianistico Barbara Rizzi - Antonio Nimis, che ha ideato e curato la Direzione artistica del Laboratorio sin dalla prima edizione.

Leggi le Ultime Notizie >>>