Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 21 Ottobre 2008

Bookmark and Share

Al via la rassegna “I Mercoledì del Conservatorio” al Tartini: 18 concerti fino all’11 febbraio

Giulio Scaramella

Trieste (TS) - Diciotto eventi concertistici nell’arco di dieci settimane, per un cartellone che affiancherà, ai recital strumentali di pianoforte, chitarra, arpa, clarinetto, sax e violino, una serata-concerto di liederistica, e gli annuali Concorsi Pianistici dedicati al giovane talento triestino Stefano Marizza ed alla docente Maria Grazia Fabris Gherbitz: questi i principali percorsi in cui si articola l’edizione 2008 – 2009 de “ I Mercoledì del Conservatorio”, promossi e organizzati dal Conservatorio Giuseppe Tartini di Trieste, per il coordinamento artistico del direttore Massimo Parovel e del prof. Frédéric Zigante, di scena dal 22 ottobre all’11 febbraio nella sede del Conservatorio (via Ghega, 12), con inizio alle 20.30 e con ingresso libero dietro prenotazione, anche telefonica, presso la Portineria del Conservatorio dal giorno precedente ogni singola manifestazione (info: www.conservatorio.trieste.it, tel. 040-6724911).

Vernice ufficiale delle attività didattiche 2008–2009 sarà, martedì 11 novembre in Sala de Banfield-Tripcovich, la Cerimonia di apertura dell’Anno Accademico, con il festoso concerto dell’Orchestra degli allievi del Conservatorio, diretta da Stojan Kuret, e con l’assegnazione dei premi speciali di studio. Anche l’imminente edizione dei Mercoledì del Conservatorio si preannuncia nel segno di una ricca varietà di programmi, cifra stilistica che da sempre caratterizza le proposte del “Tartini”, proprio per valorizzare – attraverso la musica antica, il jazz, il repertorio classico e romantico – una programmazione di volta in volta affidata ai docenti, ad artisti ospiti, ai diplomandi e ai migliori studenti e gruppi.

A inaugurare “I Mercoledì del Conservatorio” 2008–2009 sarà, mercoledì 22 ottobre, il Concerto dei Vincitori del Concorso Internazionale di Pianoforte “Stefano Marizza” - XII Edizione – 2008. L’iniziativa, promossa in collaborazione con l’Università Popolare di Trieste, ricorda uno dei più talentuosi allievi pianisti del Conservatorio Tartini, l’artista Stefano Marizza, classe 1969, scomparso prematuramente nel dicembre 1996.

Mercoledì 29 ottobre spazio al recital del sassofonista irlandese Gerard Mc Chrystal - solista per formazioni come l’Orchestra di San Francisco Opera House, la Stuttgart Stattsorchestre, la National Symphony Orchestra d’Irlanda e la BBC Concert Orchestra - accompagnato a Trieste dal pianista Rinaldo Zhok. Mercoledì 5 novembre, riflettori sul Guitar Recital proposto da Chiara Asquini, concertista in forte ascesa, vincitrice della selezione giovani al Festival Internazionale “N. Paganini” di Parma, e del premio Friuli Venezia Giulia al Concorso Europeo “Enrico Mercatali”.

Lunedì 17 novembre, alle 18, appuntamento con la Lezione Concerto – Dedication di uno dei maggiori chitarristi italiani, Piero Bonaguri, noto per il recital “Omaggio a Segovia“ proposto al Centro de la Villa di Madrid e per il fortunato concerto al Palazzo di Vetro delle Nazioni Unite di New York. Mercoledì 19 novembre si prosegue con il Piano Recital di Giulio Scaramella, in un repertorio che spazierà da Schumann a Liszt, da Bach a Chopin e Wild.

“Die schönste Lieder”, nella serata di mercoledì 26 novembre, titola invece il concerto che presenta, appunto, “I più bei Lieder di Schumann e Schubert, nelle trascrizioni per coro femminile di Marco Sofianopulo”, protagonista il Gruppo vocale femminile della Cappella Civica, accompagnato dal pianista Corrado Gulin. Lunedì primo dicembre si rinnova l’appuntamento con il Premio pianistico “Maria Grazia Fabris Gherbitz”, giunto alla 4ª edizione, promosso con la famiglia Gherbitz e il Conservatorio “Tomadini” di Udine in memoria della concertista e docente triestina prematuramente scomparsa. A partire dalle 16 è in programma l’audizione pubblica dei concorrenti.

“I Mercoledì del Conservatorio” proseguiranno il 3 dicembre con il Guitar Recital dell’artista francese François Stride, su musiche di Sauguet, Poulenc, Françaix, Castelnuovo-Tedesco, Rodrigo. Mercoledì 10 dicembre sarà la volta di un Harp Recital con il giovane solista Antonio Ostuni, già nell’organico dell’orchestra europea Gustav Mahler Jugendorchester e della Wiener Jeunesse Orchestre, vincitore del Premio Orazio Fiume 2008.

Lunedì 15 dicembre, nel segno di un intenso recital che rilegge autori come Liszt, Debussy, Ravel e Musorgskij, il testimone passerà alla pianista Rita Kinka, concertista internazionale rivelatasi quale “most promising artist” nel 1987, al Concorso Queen Elisabeth Bruxelles. Mercoledì 17 dicembre il folklore e le suggestioni orientali fiabesche nella musica russa tardo-romantica risuoneranno per pianoforte a quattro mani, protagonista il Duo Laura Tringale e Paolo Bidoli.

La tradizione del Concerto di Natale del Conservatorio Tartini si rinnoverà lunedì 22 dicembre, con una festosa opportunità di esibizione per i migliori allievi in corso, mentre i Mercoledì del 2009 si apriranno, nella serata del 14 gennaio, con il Violin Recital dell’artista Emmanuele Baldini, accompagnato al pianoforte da Roberto Turrin. Ancora due Piano Recital, mercoledì 21 e 28 gennaio, protagonisti il docente del Conservatorio Tartini Igor Cognolato, concertista in molte formazioni italiane ed europee, e il giovane pianista Rinaldo Zhok, vincitore della borsa di studio della Fondazione Ananian.

A suggellare il programma dConservatorio Tartini - logoe "I Mercoledì" 2008–2009 saranno, il 4 febbraio, un Clarinetto Recital di Sebastiano Marzullo, musicista attualmente impegnato con l’orchestra “Opera Giocosa” di Trieste e l’Orchestra Civica di fiati di Gorizia; e mercoledì 11 febbraio il Piano Recital della giovane e promettente Carolina Pérez-Tedesco, erede di una nota dinastia musicale.

Leggi le Ultime Notizie >>>