Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

vedrai colori che son contenti. elisa vladilo. interventi ambientali 1995-2019
Palazzo Costanzi - Sala Veruda
Trieste
Dal 08/02/20
al 01/03/20
Elisa Vladilo, My favourite place, Trieste, Molo Audace, 2007 (courtesy l'artista)
Prima nazionale di Jezabel a Cormons con Elena Ghiaurov
Teatro Comunale di Cormons
Cormons
Il 31/01/20
Jezabel foto di Luciano Perbellini
"Che bellezza! Che finura! Miela Reina + Luigi Spazzapan. Relazioni d’arte"
Galleria Regionale d’Arte Contemporanea Luigi Spazzapan
Gradisca d'Isonzo
Dal 04/10/19
al 02/02/20
Mostra - Galleria Regionale d’Arte Contemporanea Luigi Spazzapan

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
www.castellodibuttrio.it Il the della domenica al castello di Buttrio
Buttrio (UD)
Dal 01/01/20
al 29/03/20
enogastronomia Festa delle Cape
Piazza Marcello D'Olivo - Pineta
Lignano Sabbiadoro (UD)
Dal 07/03/20
al 15/03/20

Cultura > Musica > 08 Luglio 2017

Bookmark and Share

TriesteLovesJazz 2017: Fabio Jegher, Doug Webb e Gaetano Valli al Bastione Rotondo

Fabio Jegher (foto Ufficio Stampa TriesteLovesJazz Festival)

Trieste (TS) - Lo scenario del Bastione Rotondo del Castello di San Giusto è davvero perfetto per godersi le serate di TriesteLovesJazz 2017, con la tranquillità e l'acustica che sembrano fatte apposta per l'ascolto.
Domenica 9 luglio il programma prosegue nella stupenda location con ancora due proposte di livello (sempre a ingresso libero): alle 21 tocca al Fabio Jegher, Doug Webb Trio special Guest Jim Rotondi. A seguire un omaggio alla storia del jazz con Hallways Remembering Jim Hall (Gaetano Valli alla chitarra, Flavio Davanzo alla tromba e flicorno, Alessandro Turchet al contrabbasso e Aliosa Jeric alla batteria).

La “strana coppia” Jegher – Webb, mattatori dei palcoscenici musicali internazionali, offre una nuova “festa” al festival triestino e ospita (insieme al tastierista Alberto Gurrisi) il trombettista statunitense (ma austriaco, di Graz, d’adozione) Jim Rotondi. Nessun dubbio sulla vivace empatia della serata: smooth sound e grande trasporto assicurati!

A seguire tocca al progetto Hallways remembering Jim Hall (Gaetano Valli: chitarra; Flavio Davanzo, trumpet; Alessandro Turchet: bass; Aljosa Jeric: drums). Un quartetto d'eccezione presenta un progetto già divenuto una fortunata incisione discografica, impegnato in una ricerca sonora tra sperimentazione e divertimento. L’ispirazione - la cui anima è il chitarrista e compositore Gaetano Valli, dalla trentennale esperienza e dalla comprovata sensibilità artistica - va al grande Jim Hall e all’infinita potenza della sua arte: tra bossa e jazz inglese, mainstream e ispirazione classica un omaggio a una vera leggenda della musica di ogni tempo.

Il Festival TriesteLovesJazz si svolge con il contributo di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Trieste Trasporti, Unicredit; con il sostegno di Tripmare S.p.A. (Trieste), BCC Credito Cooperativo, Supermercati Zazzeron (Trieste), Pecar Piano Center (Gorizia), Grand Hotel Duchi d'Aosta (Trieste), Residence Sara (Trieste), Mascalzone Latino (Trieste).


INFOFONTE: Ufficio Stampa TriesteLovesJazz Festival

Leggi le Ultime Notizie >>>