Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 13 Ottobre 2008

Bookmark and Share

Conto alla rovescia al Teatro Comunale per l’apertura della Stagione di Musica 2008-2009

Janine Jansen

Monfalcone (GO) - Una conferma di qualità e di innovazione sempre in crescita quella della Stagione di Musica 2008-2009 del Teatro Comunale di Monfalcone: volti giovani, attenzione alla ricerca, fedeltà alla purezza filologica e raffinatissime reinterpretazioni del mondo classico rendono la programmazione musicale della nuova stagione del Teatro di Monfalcone quanto mai eclettica e avvincente.

L’apertura è dedicata a un concerto speciale, che prevede l’esecuzione di otto prime assolute che altrettanti “amici” del palcoscenico monfalconese dedicano al Teatro, per celebrare il suo venticinquesimo anno di attività. Martedì 28 ottobre, infatti, la Stagione 2008-2009 viene inaugurata dal “Concerto per i 25 anni del Teatro” che riapre le porte in un clima di festa e, come sempre, “guardando oltre”: compositori di fama internazionale (tra cui Michele Tadini - che ha da poco vinto il “Prix Italia” con il progetto La musica nascosta di Radio Rai -, Alessandro Solbiati, e Roberto Fabbriciani, solo per citarne alcuni), ma anche illustri compositori della nostra regione come Giampaolo Coral (compositore triestino apprezzatissimo nel contesto musicale contemporaneo) e il monfalconese Riccardo Fabris, scelgono il Teatro Comunale per la prima esecuzione assoluta di alcuni loro lavori.

Non è un caso che l’appuntamento sia il primo della serie che compone ‘900&oltre, rassegna di musica contemporanea che fa del Comunale un unicum in regione, e da anni è caratteristica di prestigio dell’istituzione monfalconese. Segue, ancora nell’ambito di ‘900&oltre, Eugenio Finardi che con l’ensemble Sentieri Selvaggi, martedì 11 novembre, interpreta “Il cantante al microfono”, omaggio all’attore, poeta e autore dissidente russo Vladimir Vysotsky (progetto che ha vinto recentemente la “Targa Tenco 2008”). Quattro gli ulteriori concerti dell’excursus dedicato al contemporaneo: il pianista newyorkese Adam Neiman, definito “il nuovo genio del pianoforte” affronta giovedì 4 dicembre alcune pagine del Novecento storico europeo ed altri ben più “giovani” brani (una sua composizione e alcuni preludi di Lera Auerbach); il Quartetto Kuss propone, con la straordinaria voce di Claron McFadden, martedì 27 gennaio 2009, l’affascinante commistione tra antico e moderno (da Gesualdo da Venosa a Harrison Birtwistle) passando per trascrizioni di Mendelssohn e una pagina di Nono; e infine due “accoppiate” di talenti dalla indiscutibile fama e dalla personalità travolgente: martedì 10 febbraio 2009 si esibisce il violoncellista inglese Steven Isserlis in duo con il pianista finlandese Olli Mustonen, entrambi solisti che, se pur per vie diverse, ben trascendono la “sola” arte interpretativa, ma sono noti e stimati per le loro molteplici attività, gli interessi alle nuove tendenze e la creatività musicale a tutto tondo; e la violista armena Kim Kashkashian che assieme alla sensibilissima percussionista Robyn Shulkowsky ripercorre la tradizione e le sorti della propria terra (con composizioni di Komitas e Mansurian), non tralasciando sonorità popolari d’America (Robert Beaser), dell’antica Francia (Marin Marais) e della Sicilia citata da Berio in Naturale.

E non possono mancare, naturalmente, altri grandi nomi impegnati in programmi di rara ricercatezza, nell’ambito del repertorio antico e classico, che accompagna passo passo gli spettatori attraverso un originale cammino nei secoli della storia della musica.
Il barocco è presente in alcuni progetti di grande spessore. Il primo arriva dalla Spagna, venerdì 13 marzo 2009, con un amico carissimo del Teatro, Jordi Savall, assieme al suo storico ensemble “Hesperion XXI” e rilegge il “Don Quijote de la Mancha” attraverso le musiche dell’epoca: sul palcoscenico sono protagonisti le “musiche, i suoni e i silenzi” della scrittura del magnifico racconto di Cervantes, affidati a un’accuratissima selezione dei testi e a un organico vocale e strumentale dalle sonorità modellate sulle emozioni della vicenda. Un altro progetto secentesco arriva da Napoli, con la Cappella della Pietà de’ Turchini diretta da Antonio Florio: punta di diamante della vita musicale italiana ed europea e composta da cantanti e strumentisti altamente specializzati, la Cappella svolge un accuratissimo lavoro sul repertorio napoletano del Sei e Settecento, portando alla luce capolavori a lungo dimenticati. A Monfalcone l’ensemble esegue musiche di Francesco Provenzale e Nicola Fiorenza per concludere (con le voci del soprano Maria Ercolano e del mezzosoprano Romina Basso) con una delle più belle opere del repertorio sacro della storia: lo Stabat Mater di Pergolesi.

Come sempre attesissima anche la presenza di Angela Hewitt (giovedì 8 gennaio 2009), assoluta regina del repertorio bachiano (ma non solo) per tastiera, che estende quest’anno le sue incomparabili letture anche oltre l’amatissimo Johann Sebastian Bach. L’esecuzione di una Suite haendeliana e di un Ordre de clavecin di François Couperin, fanno da cornice a due capolavori bachiani, la V Partita e la VI Suite inglese, in un ideale raffronto stilistico tra Lipsia, Parigi e Londra.
Il mondo del classicismo e del nascente romanticismo sono invece presenti nei concerti dell’Orchestra da Camera di Brema e del Wiener Kammerensemble, formato quest’ultimo dalle prime parti solistiche dei Filarmonici di Vienna.

La Kammephilharmonie Bremen, che si esibisce mercoledì 26 novembre, è una tra le formazioni cameristiche più famose e raffinate al mondo. Diretta dal primo violino Florian Donderer, strumentista straordinario ed eclettico, l’orchestra affronta una prova che richiede grande sensibilità e versatilità interpretative, spaziando da Darius Milhaud a Franz Joseph Haydn fino alle possenti strutture beethoveniane del Primo concerto per pianoforte e orchestra che vede come solista d’eccezione Piotr Anderszewski, stella del pianismo internazionale. Il Wiener Kammerensemble offre a Monfalcone giovedì 18 dicembre due pagine imprescindibili del repertorio per il suo organico (l’Ottetto di Schubert e il Settimino di Beethoven) e restituisce con grazia e originalità uno scorcio del clima del classicismo viennese.

Grandi e giovani stelle del violino e del pianoforte riempiono la Stagione di nuova energia e di enorme talento: Janine Jansen, giovanissima violinista olandese dalla straordinaria classe, accompagnata al pianoforte dal lituano Itamar Golan, in scena martedì 24 febbraio 2009, esegue quattro difficilissimi capisaldi della letteratura cameristica per violino (Stravinskij, Beethoven, Franck e Ravel); Nicola Benedetti (giovedì 23 aprile 2009), scozzese regina del violino, giovane quanto prorompente e affascinante artista, con Vadim Gladkov al pianoforte, spazia con coraggio e da Bach alla musica contemporanea, dimostrando una sbalorditiva maturità da interprete. Ancora un talento, sulla breccia dai suoi soli quattordici anni, è il pianista argentino Sergio Tiempo, che la grande Martha Argerich ha accolto con entusiasmo: dalla grande pianista Tempo accoglie senz’altro l’agilità virtuosistica, il vigore espressivo e l’atteggiamento di grande coinvolgimento emotivo.

La Stagione si conclude con un prezioso sguardo al futuro, che mira a valorizzare giovani musicisti europei: coordinato dalla Scuola Normale Superiore di Pisa, il progetto “Scuole di Musica d’Europa” (venerdì 8 maggio 2009) vuol porgere un’occasione di confronto con il pubblico e con la vita musicale i migliori studenti diplomati o vicini al diploma, segnalati per le loro eccezionali doti musicali dalle migliori accademie europee.

I nuovi abbonamenti alla Stagione di Musica e a ‘900&oltrAdam Neimane possono essere sottoscritti, a partire da sabato 11 ottobre, presso: Biglietteria del Teatro Comunale di Monfalcone (aperta da lunedì a sabato, dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 20.00), Ticketpoint di Trieste, Agenzia Appiani di Gorizia, ERT-Ente Regionale Teatrale del FVG di Udine.
Ulteriori informazioni sul sito del teatro, all’indirizzo www.teatromonfalcone.it.

Leggi le Ultime Notizie >>>