Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 17 Giugno 2017

Bookmark and Share

Cala il sipario alle Giornate della Luce con l'assegnazione del Quarzo di Spilimbergo 2017

Paola Pitagora (foto Ufficio Stampa Volpe&Sain)

Spilimbergo (PN) - Si concludono nella giornata di domenica 18 giugno "Le Giornate della Luce", il festival in corso a Spilimbergo per celebrare il ruolo degli Autori della Fotografia del cinema italiano contemporaneo. Dopo le proiezioni in questi giorni dei film finalisti selezionati dalla giuria del festival - quest’anno composta dai critici cinematografici Oreste De Fornari e Steve Della Casa, dagli autori della fotografia Francesca Amitrano e Giuseppe Lanci, dall’attore e montatore iraniano Babak Karimi, con la presidenza di Piero Colussi - si arriverà domenica sera alla proclamazione dei vincitori.

La terna dei finalisti in lizza quest’anno è composta da Maurizio Calvesi per il film Il permesso – 48 ore fuori un’opera a metà strada fra noir e analisi sociale firmato da Claudio Amendola (con lo stesso Amendola e Luca Argentero), Michele D'Attanasio per Veloce come il vento, un esempio della rinascita del cinema italiano di Matteo Rovere, con Stefano Accorsi e Matilda De Angelis, e Ferran Paredes Rubio per uno dei film-rivelazione di quest’ultimo anno Indivisibili, di Edoardo De Angelis con Angela e Marianna Fontana.

Il programma della giornata prenderà però il via già in mattinata con la Masterclass per i giovani delle Scuole di cinema arrivati appositamente a Spilimbergo, e aperta anche al pubblico, “La lezione che non ho mai fatto”: una “full immersion” che si aprirà alle 10.00 per proseguire fino alle 17.30. Numerosi e di gran nome i relatori presenti, con lezioni dei direttori della fotografia Francesca Amitrano, Giuseppe Lanci, Alessandro Pesci (lo ricordiamo di recente autore della fotografia nella fiction girata a Trieste “La porta rossa”) e il regista e sceneggiatore Claudio Giovannesi (“Alì ha gli occhi azzurri”, “Fiore”), con il coordinamento di Marco Pelosi.

La giornata, e l’intera edizione, sarà suggellata alle 21.00 in piazza Duomo con la proclamazione dei vincitori e l’assegnazione del premio della giuria Il Quarzo di Spilimbergo-Light Award, opera in mosaico realizzato dalla Friul Mosaic, cui si affiancano il premio dei giovani, con la giuria presieduta dall’attrice Paola Pitagora Il Quarzo dei Giovani - FVG Film Commission, e il premio del pubblico.

Madrina della serata sarà l’attrice Letizia Lante della Rovere in arrivo a Spilimbergo proprio domenica per presenziareBabak Karimi (foto Ufficio Stampa Volpe&Sain) alla proclamazione ufficiale dei vincitori di questa terza edizione. Con lei anche il critico Oreste De Fornari e l’attore iraniano Babak Karimi, membro della giura, tra gli ospiti d’onore di questa edizione.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Volpe&Sain

Leggi le Ultime Notizie >>>