Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 30 Settembre 2008

Il Festival Pianistico di Trieste ospita David Fray e Viviana Lasaracina

David Fray

Trieste (TS) - Prosegue nella Sala Ridotto del Teatro Verdi di Trieste il 7° Festival Pianistico di Trieste promosso dall’Associazione Chamber Music Trieste per la direzione artistica di Fedra Florit, una vetrina di levatura internazionale che ospita quest’anno artisti del calibro di Alexander Lonquich, Benedetto Lupo e David Fray.

Lunedì 6 ottobre alle 20.30, un’allieva eccellente di Benedetto Lupo, Viviana Lasaracina, giovanissima ma già ben nota e apprezzata, farà tappa al Festival. Di questa artista Marcello Abbado ha evidenziato “la profonda musicalità, il suo senso dello stile, le sue mani che non conoscono limiti alle più travolgenti realizzazioni tecniche”. Al Festival Viviana Lasaracina presenterà musiche di Chopin (4 Ballate, op.23, 38, 47, 52) e Liszt (Rapsodia spagnola / Venezia e Napoli da "Anni di Pellegrinaggio – Italia vol.II”).

Di particolare rilievo e di sicuro richiamo, giovedì 9 ottobre alle 20.30, il concerto del pianista francese David Fray, artista giovane e poliedrico, recentemente balzato alle cronache per il tour che loViviana Lasaracina ha impegnato come solista con Riccardo Muti nel nome di Nino Rota. Pagine di J.S. Bach (Suite n.2), Beethoven (Sonata op.10 n.3) e Boulez (in via di definizione) per il suo concerto, che riprende le suggestive linee portanti del suo primo Cd, dedicato appunto a Bach e a Boulez.

Per maggiori informazioni: Associazione Chamber Music, tel. 040-3480598, www.acmtrioditrieste.it.

Leggi le Ultime Notizie >>>