Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 19 Maggio 2017

Bookmark and Share

A Trieste “Music & Goodness”, evento-concerto benefico dell'associazione Bambini del Danubio

Music & Goodness

Trieste (TS) - La musica per aiutare i bambini meno fortunati. Questo è l'intento di “Music & Goodness”, l'evento/concerto di beneficenza promosso e organizzato dall'associazione Bambini del Danubio.

Quest'anno la serata, giunta ormai alla sua quarte edizione, andrà in scena venerdì 19 maggio, alle ore 19.30, nella suggestiva cornice di Eataly Trieste.

L'Associazione Bambini del Danubio è stata fondata nel 2004 con l'obiettivo di facilitare l'accesso alle cure mediche di bambini gravemente ammalati appartenenti a famiglie non abbienti dell'area danubiano-balcanica, o provenienti da paesi poveri che non dispongono di presidi ospedalieri d'eccellenza.
L'Associazione si impegna a sostenere i costi degli interventi chirurgici, delle cure mediche e del supporto logistico ai familiari dei bambini malati.

Sul palco suoneranno diversi musicisti di fama nazionale ed internazionale e alcuni musicisti triestini, che hanno voluto significare, con la propria partecipazione, un concreto gesto di adesione all’impegno della Onlus a favore dei bambini in difficoltà: Massimo Moriconi, Luciano Zadro, Valentina Gullace, Alessandro Leonzini, Tiziano Bole, Marco Ballaben, Willy Perco, Stefano Muscovi, Giovanna Famulari, Gerry Zannier, Davide Di Donato, Alexia Pillepich, Elena Centrone, Maddalena Murano, Michela Grilli, Sara Bradaschia, Susanna Cecovini Amigoni, Piero Santi.

Il ricavato della serata verrà interamente devoluto a favore dei bambini seguiti dall'Associazione.

In allegato un'immagine dell'edizione del 2015 e una dei musicisti che suoneranno quest’anno.

Bambini del Danubio Onlus è una ONLUS che è stata fondata nel dicembre del 2004 al fine di aiutare bambini poveri e gravemente ammalati che nei loro paesi d’origine non avrebbero alcuna chance di sopravvivere. All’inizio i bambini venivano solo dai paesi balcanici, ma nel corso degli anni la Onlus ha aiutato anche tanti bambini ammalati e poveri provenienti dall’Africa, dall’Asia e dal Sudamerica.

La missione è quella di accompagnare i piccoli pazienti, assieme ad un loro famigliare, dal primo contatto fino alla completa risoluzione del problema. Oltre a sostenere il costo delle cure mediche, l'Associazione si occupa anche degli aspetti burocratici e logistici del soggiorno: concessione del visto, organizzazione del viaggio, ottenimento del permesso di soggiorno,vitto ed alloggio.

Le richieste arrivano tramite il sito web (info@bambinideldanubio.org), o con il passaparola fra le varie famiglie nei paesi d’origine e su indicazione dei medici curanti. I casi vengono valutati dal Comitato Scientifico dell'Associazione. Gran parte dei bimbi viene curata all’IRCCS Burlo Garofolo di Trieste.
In tutto collaborano con l’Associazione circa 20 volontari, che con la loro dedizione hanno consentito fino ad oggi di curare circa 170 bambini.
Oltre a finanziare cure mediche, l'Associazione è attiva anche in vari interventi sociali, aiutando famiglie che vivono situazioni di particolare disagio socio economico - nel 2006 la Onlus ha acquistato un appartamento, mettendolo a disposizione della Comunità di San Martino al Campo, dove vengono ospitate persone senza fissa dimora – o partecipando a vari progetti di collaborazione con altre realtà del volontariato e del terzo settore - per sostenere la lotta contro l’Aids attraverso il programma DREAM, per la ricostruzione dell’ospedale di Lui nel Sud Sudan, con la creazione del reparto di ostetricia, per un programma di aiuto a favore di bimbi poveri del Perù colpiti da sordità sensoriale, ecc.

Leggi le Ultime Notizie >>>