Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 26 Settembre 2008

Bookmark and Share

Al via Gusti di Frontiera 2008: le tradizioni enogastronomiche europee si incontrano

Gusti di Frontiera

Gorizia (GO) - Forte del consenso e del riscontro in termini di pubblico gradimento, quest'anno Gusti di Frontiera, manifestazione che trasforma Gorizia in un ponte tra le culture a tavola, non pone limite alla contaminazione, invitando tutte le tradizioni culinarie d’Europa e aprendo le porte alla più prestigiosa delle debuttanti: il meglio della produzione delle venti regioni italiane in tutta la loro straordinaria varietà.

Da venerdì 26 a domenica 28 settembre la città si inebria di profumi e colori: ancora una volta ci saranno vini, bevande e cibi tradizionali provenienti dall’Italia (e in particolare dal Friuli Venezia Giulia), dall’Austria, dalla Germania, dai Paesi Balcanici, dalla Slovenia, dall’Ungheria: di nuovo dalla Francia e anche dalla Spagna. Sarà una grande festa di tre giorni, che svelerà ai visitatori il piacere del gusto della cucina di tanti Paesi, le cui tradizioni spesso si intrecciano fino a contaminasi reciprocamente.

Sarà inoltre l’occasione per valorizzare la produzione vinicola del Collio Goriziano, proponendo all’interno della manifestazione, nel luogo più suggestivo della regione Friuli Venezia Giulia, il Castello di Gorizia, momenti di degustazione e di incontro con i produttori locali in abbinamento con il pesce delle lagune di Marano e di Grado, e per mettere in risalto le produzioni tipiche che fanno parte della rete di iniziative per la promozione dei prodotti tipici tra le Alpi e l’Adriatico.

Nell’area di via Rastello sarà ricreata una zona tipica allestita con le bandiere del borgo e ‘presidiata’ da produttori di vino, con prodotti alimentari, oggetti e strumenti tipici della tradizione culinaria.

Da quest'anno Gusti di Frontiera comincia la prestigiosa collaborazione con l'Unione dei Ristoranti del Buon Ricordo, il “must” della ristorazione nazionale: sarà allestita in centro una mostra dei celebri piatti dipinti mentre sarà organizzata una serie di incontri sulle Cucine di frontiera con incursioni nelle più gustose contaminazioni tra varie tradizioni culinarie.

Gorizia sarà infine, ancora una volta, un collage di culturenogastronomiae e di costumi gastronomici internazionali, ‘cedendo in dono’ ad ogni area geografica ospitata i luoghi più suggestivi della città, capaci così di catapultare il visitatore, tra profumi e allestimenti tipici, in mondi culinari e universi del gusto lontani e inimmaginabili.

Per ulteriori informazioni sull'evento: urp@comune.gorizia.it; tel. 0481-383406.

Leggi le Ultime Notizie >>>