Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 09 Settembre 2008

Bookmark and Share

“Da Mozart al Jazz”: sabato 13 settembre prende il via “Armonie. Musica classica a Tarcento”

Armonie. Musica classica a Tarcento

Tarcento (UD) - “Armonie. Musica classica a Tarcento”: questa la nuova iniziativa culturale, promossa dalla Città di Tarcento con la preziosa collaborazione dell’Associazione Musicale Tarcentina e col sostegno della Fondazione Crup, che dedica questa prima edizione alla musica “Da Mozart al Jazz”.
Dal 13 settembre al 4 ottobre a Villa Rubeis-Florit, con la Direzione artistica di Barbara Rizzi e Antonio Nimis, 5 appuntamenti (il terzo dei quali - "In viaggio con il piccolo Mozart" - dedicato anche ai più piccoli) andranno ad esplorare alcune delle realtà musicali più diverse ed affascinanti: l'universo poetico del Romanticismo tedesco e la graziosa ironia della Belle Epoque francese, gli incanti mozartiani, i colori caldi del tango argentino e la vitalità del jazz afroamericano.

"Da Mozart al Jazz" è un progetto che si rivolge a un pubblico eterogeneo, nell'intento di diffondere la musica colta, ma anche popolare, per valorizzarne i contenuti e mettere in rilievo il ruolo indispensabile che quest'arte - nelle più diverse forme e varietà di stili - ha avuto nell'evoluzione e nella storia delle civiltà. Un breve ma suggestivo viaggio per "raccontare", non solo con le note, ma anche con le parole, come la musica ci accompagni, attraverso i secoli, evolvendosi in una continua, cangiante e fantastica varietà di forme. La manifestazione vedrà impegnati 13 artisti di fama nazionale e internazionale: di particolare rilievo sarà la presenza di Quirino Principe, uno fra i massimi musicologi italiani (Accademico di S. Cecilia, curatore dell’edizione italiana de “Il Signore degli Anelli” di J. R. R. Tolkien) che inaugurerà, tra sabato 13 e domenica 14 settembre, la Stagione Concertistica in qualità di relatore e voce recitante del Trio Fluns.

“Romantica Vienna e Trasgressiva Parigi – Magie musicali tra Ottocento tedesco e Belle Epoque francese” è infatti il titolo dei primi due appuntamenti legati tra loro nell’intento di cogliere contrasti, analogie e varietà di contenuti nello stimolante confronto tra due grandi civiltà musicali europee a cavallo tra XIX e XX secolo.
Due epoche, due stili, due diverse concezioni dell’opera d’arte: un viaggio nell’appassionata, inconfondibile poetica della musica romantica tedesca (Romantica Vienna – sabato 13 settembre, ore 18) e, per contro, una panoramica sull’estetica trasgressiva e dirompente dell’Avanguardia francese di inizio secolo (Trasgressiva Parigi, domenica 14 settembre, ore 11). Questa nuova proposta del Trio Fluns (Barbara Rizzi e Antonio Nimis, pianoforte a 4 mani, Quirino Principe, voce recitante) alternerà all’esecuzione di musiche di F. Schubert, J. Brahms, E. Satie, G. Auric e D. Milhaud, la recitazione di testi poetici di Q. Principe, J. Cocteau, E. Satie. Il progetto è stato realizzato nell'intento di fondere illustrazione dei contenuti poetici, musica e recitazioni in un “unicum” che valorizza la proposta e la rende particolarmente entusiasmante e coinvolgente per il pubblico.

Quirino Principe, Barbara Rizzi e Antonio Nimis fondano il TRIO FLUNS agli inizi del 2007, in concomitanza alle prime rappresentazioni dello spettacolo “Guarda l’onda, com’è chiara...”, proposto in diverse Rassegne concertistiche italiane e dedicato alla poesia e alla musica nei Liebeslieder di Brahms. Viene presentato, negli stessi mesi, l’omonimo CD prodotto da Taukay Edizioni Musicali e recensito entusiasticamente sui principali quotidiani e riviste musicali specializzate. Nel 2008 nasce una seconda produzione del Trio - “Sull’onda del Danubio, verso Oriente” (musiche di Schumann e Brahms, testi poetici inediti di Q. Principe) presentata con successo a Gorizia, Manzano, Venezia e La Spezia.

I successivi appuntamenti della Stagione: sabato 20 settembre alle ore 18, la rappresentazione di “In viaggio con il piccolo Mozart”, “Il racconto divertente dell'intensa vita del piccolo compositore”. musiche di W. A. Mozart, testi di Chiara Carminati. Voce narrante Chiara Carminati, ai due pianoforti Nella Hristova e Giovanna Pezzetta.
Sabato 27 settembre alle 18 serata Piazzolla no limit con Il Tango di Astor Piazzola eseguito dal MANASCO TRIO: Gianluca Campi alla Fisarmonica,Armonie. Musica classica a Tarcento Andrea Cardinale al Violino, Alessandro Magnasco al Pianoforte.
Serata conclusiva della rassegna musicale sabato 4 ottobre alle 18 con Music Academy Jazz Combo, Nuove memorie musicali su temi di autori di ieri e del Friuli d’oggi. Con Lorenzo Marcolina al clarinetto e sassofoni, Marco Maria Tosolini alla batteria, Vito Leonardo Tritto al pianoforte, Paolo Viezzi al contrabbasso.

Leggi le Ultime Notizie >>>