Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 27 Gennaio 2017

Visite guidate nel weekend alla mostra "Altrove (1916-1918)" alla Fondazione Carigo

Graz, 1919 la famiglia Dilena, originaria di Cormòns, sullo “scalèr” (coll

Gorizia (GO) - Proseguono sabato 28 e domenica 29 gennaio le visite guidate gratuite alla mostra “Altrove (1915-1918). Memorie dal campo di Wagna e altre storie di profughi”, visitabile a Gorizia nella sala espositiva della Fondazione Carigo.

Pur nella tragicità degli eventi che ripercorre, non mancano nel percorso della mostra molti episodi, scene di vita e aneddoti davvero curiosi, che rendono ancor più vivo il ricordo di quei fatti e contribuiscono in qualche modo ad avvicinarci ad una storia che appartiene al nostro territorio.

Ne è un esempio il singolare episodio narrato da Lino Fontanot di Ronchi dei Legionari, che in dialetto bisiaco racconta di come sua madre, al momento di lasciare la sua casa, distrusse con la scopa il ritratto di Francesco Giuseppe: “Mia mama, questo me ricordo, […] prima de scanpar la ga ciapà el manigo de la scova, e iera el quadro de Francesco Giusepe , imperator e imperatrice, e la ghe ga dà quatro scovade, spacà vero, spacà tut, cascà in tera a tocheti, […] qualchedun de noi se ga anche taiuzà, e andavimo via pianzendo…”.

L’esposizione, a cura di Paolo Malni e realizzata dal Consorzio Culturale del Monfalconese e dalla Fondazione Carigo, è aperta a ingresso gratuito da mercoledì a venerdì dalle 16 alle 19, sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 14 e dalle 15 alle 18 con visita guidata alle 16.30.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia

Leggi le Ultime Notizie >>>