Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 29 Novembre 2016

Bookmark and Share

Presentata l'immagine del Trieste Film Festival 2017. Al via la campagna abbonamenti

Trieste Film Festival 2017

Trieste (TS) - Il Trieste Film Festival si terrà dal 20 al 29 gennaio 2017 e mentre l’organizzazione è al lavoro per completare il calendario degli eventi e il programma dei film ospiti è stata presentata in questi giorni l’immagine che accompagnerà la sua 28ª edizione: poetica ed evocativa del grande legame tra la città e il mare, il Trieste Film Festival invita a scoprire un mondo sommerso, dove regna un’atmosfera magica e sognante.

Il gruppo Claimax, da molti anni collaboratore del Trieste Film Festival e referente creativo per la parte di produzione del Festival, ha quindi scelto di utilizzare, rielaborandola, l’opera dell’artista austriaco Andreas Franke, studioso di fotografia e graphic design, specializzato da oltre vent’anni nella fotografia di nature morte e fondatore dello studio Staudinger+Franke, la cui reputazione si è estesa ben oltre i confine austriaci e che vanta oggi ammiratori e clienti dall’Europa agli Stati Uniti.

In particolare l’opera scelta fa parte del progetto "The Sinking World", una fascinazione per il mondo subacquatico diventato un concept creato da Franke nel 2010 e nato dalla grande passione dell’artista per la fotografia e le immersioni. Proprio nel 2010 in seguito ad una spedizione subacquea in Croazia a caccia di relitti austriaci Andreas fece alcuni scatti che una volta a casa gli risultavano mancanti di un “qualcosa”, che attraverso dei set in studio e la rielaborazione grafica sarebbero diventate le misteriose creature oggi protagoniste degli scenari acquatici di Franke.

Una bambina che gioca sott'acqua in un contesto quasi surreale rende bene l’idea che tutto sia possibile, basta avere dell'immaginazione, che non può che adattarsi perfettamente al mondo del cinema e al grande schermo, luogo fisico e metaforico dove tutto diventa reale e senza confini. «Questa immagine vintage con elementi grafici contemporanei suggerisce appunto il superamento dei confini, più che altro mentali, e ci invita a scardinare concetti acquisiti come sopra/sotto, dentro/fuori» spiega Max Mestroni di Claimax «offrendo in un sola immagine il lavoro che il Festival propone da anni: l’abbandono dei pregiudizi nei riguardi di una cinematografia che è ben lontana dall’essere naïf e che in questo momento è una delle più vive, contemporanee ed attuali nel panorama europeo».

Il Trieste Film Festival aggiunge da quest’anno un’intera giornata di programmazione portando a 10 i giorni complessivi del suo calendario, per rendere visibile con ancora più determinazione un cinema altrimenti sommerso.

Con il lancio della sua nuova veste grafica si apre anche la campagna abbonamenti: sul sito www.triestefilmfestival.it tutte le informazioni per richiedere l’accredito al Festival che Alpe Adria Cinema ha deciso di offrire ad un prezzo speciale fino a Natale, con particolare attenzione riservata agli studenti e alle associazioni culturali e ricreative partner della manifestazione.

Leggi le Ultime Notizie >>>