Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 25 Novembre 2016

Bookmark and Share

"Natale a Pordenone" si apre fra cori gospel, letture per bambini, musica e magia

FVG Gospel MASS Choir - The MASS Message

Pordenone (PN) - Tanta musica, cori, bambini protagonisti e anche un tocco di magia. Questo è quello che offre la giornata inaugurale del Natale a Pordenone del Comune di Pordenone, sabato 26 novembre.

Il pomeriggio è tutto dedicato ai più piccoli (dai 3 ai 10 anni), con le letture animate a cura di Maga Camaja nelle biblioteche di quartiere, alle 15 alla biblioteca Turchet di via Pontinia e alle 17 nella Biblioteca Nord di via Mameli. Maga Camaja darà lettura ad alta voce di un allegro e spensierato girotondo di fiabe, racconti e libri illustrati, raccontando in modo delicato e accattivante piccole storie divertenti e ricche di poesia.

Bambini protagonisti durante la cerimonia di accensione dell’albero in piazza XX Settembre - accanto al quale troneggia il Babbo Natale realizzato dal Laboratorio allestimenti del Teatro Lirico G. Verdi di Trieste con tanto di capace cassetta per raccogliere le letterine con i desideri - alle 17.30 saranno i bambini. A portare la magia dei canti natalizi – da Mendelssohn a Handel, da Jingle bells ai canti tradizionali – saranno l’Antoniano dei Piccoli di Cordenons (coro di voci bianche del Polifonico Sant'Antonio Abate) e il Coro Stabile della scuola primaria Antonio Rosmini, con la direzione di Monica Malachin e l’accompagnamento al pianoforte di Alberto Gaspardo e Marina Ongaro. Il Coro Stabile - coordinato da Stefano Agosti e diretto da Monic Mlachin- è formato da una quarantina di alunni, selezionati in base alle capacità vocali, con l’intento di offrire un’opportunità formativa e di socializzazione a tutti. Le lezioni si tengono in orario extrascolastico e sono gratuite. La formazione si esibisce in occasione delle principali festività; partecipa alle rassegne Nativitas e Audite Pueri; il 25 ed il 26 gennaio 2016 è stata protagonista dell’accompagnamento musicale de L’istruttoria, al teatro comunale Giuseppe Verdi, in occasione della Giornata della Memoria.

Alle 18 a salire sul palco di piazza XX Settembre saranno invece i “grandi” del The Messengers MASS Choir, nato come Friuli Venezia Giulia Gospel MASS Choir nel novembre del 2005 da un seminario volto alla divulgazione del canto e della cultura Gospel nella nostra regione, per farla diventare “colonna sonora” nella vita. La formazione di 40 cantanti, è composta da persone di tutte le età, molto affiatate, piene di energia ed emozioni da trasmettere. Un gruppo eterogeneo che, grazie all’insegnamento dei suoi direttori Alessandro Pozzetto e Rudy Fantin (che vantano collaborazioni con importanti artisti internazionali), ha scoperto i ritmi, la musica e le parole del Gospel. The Messengers MASS Choir partecipa all’attività di due grandi corali: The Powerful Gospel Chorale, formazione composta da 7 cori del Triveneto, che si riunisce in occasione di particolari eventi riuscendo a mettere assieme fino a 200 coristi, e dell'Italian Gospel Choir, che per ben tre volte è riuscita a raccogliere da tutta Italia circa 500 cantanti sul sagrato del Duomo di Milano, accompagnata da cantanti Gospel del calibro della Reverenda Minatee e di Donald Lawrence. The Messengers MASS Choir ha collaborato Cheryl Porter e Mario Biondi e partecipa all’evento internazionale Gospel Air in Svizzera. Ad animare l’atmosfera delle Casette, ci penserà poi il Dj set Mookie.

Rinviata causa maltempo, viene inaugurata sabato alle 18.30 con festa dei personaggi Disney Pordenone on ice, la pista su ghiaccio allestita in piazzale Ellero.

C’è grande attesa per l’arrivo dei Lacuna Coil a Pordenone, che sabato 26 novembre si esibiranno al Palatenda di via Villanova nell’ambito del Natale a Pordenone del Comune di Pordenone. Quella sul Noncello è l’unica data a Nordest del maestoso tour con cui la band capitanata da Cristina Scabbia sta portando il suo ‘Delirium’ in tutta Europa. Prodotto da Marco ‘Maki’ Coti-Zelati, da Marco Barusso (engineer, mix) e dalla band stessa, realizzato al BRX Studio di Milano tra il dicembre 2015 e il febbraio 2016 e inciso su etichetta Century Media/Sony Music, il concept dell’album nasce da alcune visite che i Lacuna Coil hanno fatto negli ex manicomi del milanese: “Abbiamo ripescato nella memoria quando abbiamo visitato alcuni ex manicomi nella provincia di Milano e di Brescia, la sensazione di camminare in questi lunghi corridoi e immaginarsi tutti i casi mentali che ci sono stati, le persone che hanno risolto i loro problemi, ma anche quelle che non li hanno risolti: ecco, nel disco ogni canzone è una stanza di questi luoghi”, hanno dichiarato in un’intervista. Il risultato sono undici tracce incentrate sulla psiche e le sue sfaccettature. Il suono che esce è potentissimo, in bilico fra pulizia di stampo americano e un vago sentore svedese, probabilmente dettato anche dalla piega più heavy che ha intrapreso la band.
Tutto in generale è più oscuro, pur mantenendo il marchio di fabbrica del gruppo con le linee vocali di Cristina Scabbia e Andrea Ferro, anche in questo disco incredibili. “Delirium” è un album che non rinnega le radici e la storia del gruppo, dimostrando, al contempo, una crescita ulteriore e il raggiungimento di livelli tecnici e compositivi mai così ambiziosi, in una sfida personale pienamente superata. Un album che pone i Lacuna Coil ancora più in evidenza nel panorama mondiale del 2016, con ben pochi rivali possibili a contendergli il trono.

Ad aprire la serata saranno Forever Still, band danese capitanata dalla cantante Maja e di cui il 21 ottobre è uscito il debut ‘Tied Down’ via Nuclear Blast. Secondo gruppo sono i Genus Ordinis Dei (detti GOD), formatosi nel 2011 a Crema, composto dai quattro membri e co-fondatori: Nick K (voce e chitarra), Tommy Mastermind (chitarra e orchestra), Steven F. Olda (basso), Richard Meiz (batteria) fondono il New Metal con sonorità sinfoniche. Apertura porte ore 20, inizio concerto ore 20.30.

Sedicesimo Festival internazionale della Magia in arrivo all’auditorium Concordia con il Natale a Pordenone sabato 26 novembre alle 21, iniziativa firmata mago Sirius, abbinata a una raccolta fondi a favore dell’associazione Amici del Cuore Zanuttini di Pordenone. Sul palco si alterneranno artisti di fama nazionale e internazionale, presentati dal poliedrico mago Sirius. Ad aprire il sipario sarà il romano Paolo Giua, con il suo numero di manipolazione, uno dei più difficili nell’ambito della magia. Le grandi illusioni saranno interpretate da Nicola Previti, l’illusionista delle crociere. Le ombre cinesi saranno nelle mani di Carlo Truzzi e Simona, definiti dalla critica internazionale tra i maggiori interpreti di quest’arte, che hanno completamente rinnovato e modernizzato. Il tocco magico lo porterà Luca Bono, l’enfant prodige della magia italiana: a 17 anni già campione italiano di magia e a 18 già in tournee con il più grande trasformLacuna Coilista al mondo Arturo Brachetti. Ospite speciale l’attore comico Gianfranco Phino, noto al grande pubblico per le sue partecipazioni al film Ladri si nasce con Pingitore e alla fiction Carabinieri, dagli anni novanta a oggi ospite di numerose trasmissioni televisive e apparso recentemente anche a Italia’s got talent.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Pordenone

Leggi le Ultime Notizie >>>