Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 28 Ottobre 2016

Bookmark and Share

Presentate le "Mattinate musicali internazionali 2016/17" al Revoltella. Si parte il 3 novembre

Foto Ufficio Stampa Comune di Trieste

Trieste (TS) - Prenderà il via giovedì 3 novembre il primo dei concerti delle “Mattinate Musicali Internazionali” proposte dalla Nuova Orchestra da camera “Ferruccio Busoni”, in collaborazione con Museo Revoltella, Comune di Trieste, Assessorato alla Cultura della Regione Friuli Venezia Giulia, Turismo FVG, Camera di Commercio di Trieste e Fondazione Benefica Kathleen Foreman Casali.

Stamane, nel corso di una conferenza stampa, alla presenza dell'assessore comunale alla Cultura Giorgio Rossi, del Conservatore del Museo Revoltella Susanna Gregorat e del Maestro Massimo Belli, direttore dell'orchestra da camera Ferruccio Busoni, è stato illustrato il programma della XVI edizione delle Mattinate Musicali Internazionali.

Nate nel 2001 da un’idea del compositore triestino Marco Sofianopulo e di Massimo Belli, le Mattinate avranno inizio il 3 novembre, alle ore 11, in occasione della festa di San Giusto, patrono della città, con il concerto inaugurale dedicato ad Aldo Belli, fondatore dell’orchestra Busoni. Protagonista sarà l’orchestra da camera Ferruccio Busoni diretta da Massimo Belli con il pianista Marco Vincenzi in veste di solista, con un programma interamente dedicato alla musica di Wolfgang Amadeus Mozart.

La Mattinata successiva, il 20 novembre, sempre alle ore 11, ospiterà la Mitteleuropa Classic String Orchestra con Tomas Kadlubiec al violino e Igor Zobin fisarmonica, nelle celeberrime Otto Stagioni di Antonio Vivaldi e Astor Piazzolla. L’11 dicembre verrà dato spazio al giovane straordinario talento di Giada Visentin al violino e di Nicola Losito al pianoforte interpreti della musica di Mozart, Beethoven e Grieg.

Nuovamente ad Aldo Belli, sarà dedicato l’appuntamento del 18 dicembre che insieme all’orchestra Ferruccio Busoni vedrà il violinista Lucio Degani e il pianista Pavel Kaspar impegnati rispettivamente nel concerto numero 8 opera 47 “In modo di scena cantata” di Louis Spohr e nel Secondo Concerto di Fryderyk Chopin nella versione per pianoforte e archi.

Il nuovo anno porterà a Trieste le prime parti dell’orchestra del Teatro alla Scala, l’oboista Fabien Thouand e il fagottista Valentino Zucchiatti, che il 15 gennaio, insieme all’orchestra Ferruccio Busoni, renderanno omaggio alla musica di Ermanno Wolf Ferrari e Antonio Vivaldi. Chiusura con un tuffo nella musica contemporanea che nel concerto in collaborazione con l’Associazione “Sergio Gaggia” del 22 gennaio, prevede l’esecuzione della musica del compositore austriaco Alfred Huber interpretata dalla violinista Eszter Haffner, dal pianista Andrea Rucli e dall’orchestra Ferruccio Busoni, diretti da Massimo Belli.

Tutti i concerti inizieranno alle ore 11.00.

Grazie alla Fondazione de Claricini Dornpacher di Bottenicco di Moimacco (UD) dopo il concerto seguirà un piacevole brindisi tra il pubblico e gli artisti.

“L'orchestra Ferruccio Busoni presenta le Mattinate in un contesto, quale il Museo Revoltella, oltremodo consono ad un appuntamento ormai entrato a far parte della tradizione cittadina e che si ripete con nostra grande soddisfazione. Innanzitutto per la consapevolezza del vivo interesse dimostrato dalla nostra città verso l'arte e la musica in particolare. Espressioni di una cultura che suscita emozioni vere, reali, che ci incutono da sempre un messaggio di speranza. Perciò ben vengano iniziative come questa che contribuiscono ad arricchire gli animi e apportare nuova energia a tutti noi”.

Info: www.orchestrabusoni.it e la pagina facebook e quello del Museo Revoltella www.museorevoltella.it


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>