Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 30 Settembre 2016

"Crescere con le fiabe del mondo": workshop per educatori e insegnanti al Gopcevich

Cappuccetto Rosso & Co.

Trieste (TS) - Prosegue il progetto “Cappuccetto Rosso & Co.”, un ricco programma di incontri, giochi e laboratori che vede le fiabe protagoniste di numerosi eventi per adulti e bambini, promosso dalla Biblioteca Comunale Stelio Mattoni e dal Goethe Institut Triest.

Le storie agiscono sulla dimensione del tempo poiché uniscono e mettono in relazione il passato, il presente e il futuro. Ci raccontano e raccontano ai più piccoli dove eravamo, dove siamo, dove stiamo andando, agendo ad un tempo sulla memoria e sull'attesa.- Le narrazioni insegnano ai bambini che esiste un posto nel mondo per ciascuno di noi; suggeriscono che la vita - anche la nostra- può avere una trama, un significato e non essere solo una cronologia di eventi staccati gli uni dagli altri. - Le fiabe aiutano i bambini a essere soggetti attivi e non vittime passive poiché condividono speranze, prove, vittorie, esclusioni, piccoli e grandi dolori. (G. Favaro).

Grazie ai libri di favole e ai racconti, i bambini imparano ad ascoltare, sviluppano le capacità immaginative, e in questo caso prendono coscienza della loro cultura scoprendone una diversa. In effetti, attraverso le fiabe possono scoprire gli oggetti usati nella vita quotidiana, i piatti della cucina, l’artigianato, i vestiti tradizionali, il significato dei colori ma soprattutto un elemento fondamentale: la diversità è una ricchezza.

Martedì 4 ottobre, nell’ambito della giornata mondiale degli insegnanti, dalle ore 15 alle 18, presso la sala Bazlen di via Rossini 4, educatori e insegnanti sono invitati a partecipare al workshop “CRESCERE CON LE FIABE DEL MONDO”. Il workshop prevede un lavoro di tipo interattivo con gli insegnanti a partire da 3 stimoli: Importanza della fiaba nell’infanzia - Una fiaba tante culture (la fiaba transculturale) - Quale fiaba usare per un lavoro di integrazione? La relatrice Paola Cosolo Marangon (formatrice e counselor) fa parte dello staff del CPP di Piacenza, responsabile di redazione della rivista Conflitti e redattrice di UPPA (Un pediatra per amico), è presidente del Ce.S.I. di Udine e collabora con varie realtà interculturali (Piccolo principe, Solidarmondo, CESI, ACCRI…) con progetti a sostegno dell’integrazione e della reciprocità.

La partecipazione è gratuita con prenotazione fino ad esaurimento dei posti disponibili contattando la biblioteca Stelio Mattioni (tel. 040.823893; bibmattioni@comune.trieste.it; www.bibliotecasteliomattioni.it; www.facebook.com/bibliotecamattioni).

Orario: lun-mer-ven 15-19 mar-gio-sab 9-13.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>