Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 22 Settembre 2016

Bookmark and Share

Giuliani nel Mondo ricevuti in Municipio dal sindaco Dipiazza

Foto Ufficio Stampa Comune di Trieste

Trieste (TS) - 16 giovani discendenti da famiglie di emigrati di origine giuliana, istriana, fiumana e dalmata che partecipano, fino al 2 ottobre, allo stage formativo-culturale organizzato dall’Associazione Giuliani nel Mondo, con il contributo della Regione FVG, giunto quest’anno alla XVIII edizione, sono stati ricevuto oggi nella sala del Consiglio comunale di Trieste dal sindaco Roberto Dipiazza. La delegazione, proveniente da Argentina, Brasile, Cile, Uruguay e Sudafrica era guidata dal presidente dall'Associazione Giuliani nel Mondo Dario Locchi con il direttore Fabio Ziberna e il consigliere Marco Toncelli. Presenti anche i presidenti e imprenditori dei Circoli di San Paolo Claudio Ferranda, di Rosario Gabriella Piemonti, di Cheretaro (Messico) Paolo Pison e di Hong Kong Stefano Bassanese, nonché alcuni emigrati anziani che partecipano ad un soggiorno organizzato dalla stessa Associazione.

Portando agli ospiti non formale saluto di benvenuto, il sindaco Roberto Dipiazza ha voluto esprimere “l'abbraccio di Trieste a voi e alle vostre famiglie” e “portate sempre alti i valori della nostra città”. Dipiazza ha ancora ripercorso brevemente le tristi vicende dell'esodo e dell'emigrazione per sottolineare ancora i passi fatti, gli obiettivi raggiunti e ora le nuove prospettive di sviluppo (a partire da un sistema portuale per l'Alto Adriatico ma anche dalla valorizzazione del Portovecchio) essenziali per rilanciare lavoro e occupazione. Infine l'auspicio di poter, nei prossimi anni, promuovere e organizzare un grande raduno che consenta di riportare e far rivedere Trieste a tutti coloro che da qui sono partiti e hanno lasciato la nostra città, ma che conservano ancora un legame che supera ogni distanza.

L’Associazione Giuliani nel Mondo è stata costituita il 16 maggio del 1970, per iniziativa dell’allora sindaco di Trieste Marcello Spaccini, soci fondatori le Province ed i Comuni di Trieste e di Gorizia. Da 46 anni è un' insostituibile punto di riferimento e di raccordo tra la Venezia Giulia e una sessantina di Circoli, Club, sodalizi formati da emigrati triestini, goriziani, bisiachi, istriani, fiumani e dalmati residenti nei vari continenti. Innumerevoli i convegni, gli incontri, i raduni, i seminari di studio, le pubblicazioni, le mostre, le manifestazioni corali e musicali, gli stage per i giovani e i soggiorni per emigrati anziani organizzati in questi anni dall’Associazione.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>