Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 02 Agosto 2016

Bookmark and Share

Osservatorio astronomico e il planetario di Farra d'Isonzo aperti il 4 e 5 agosto

La traccia della Stazione Spaziale Internazionale in rapido movimento tra Venere e le Pleiadi

Farra d'Isonzo (GO) - Giovedì 4 agosto, dalle ore 21, l’osservatorio astronomico e il planetario di Farra d’Isonzo (GO) saranno aperti per la consueta serata del "primo giovedì del mese". Nella cupola del planetario la simulazione del movimento della volta celeste sarà integrata dalla proiezione di filmati ad alta risoluzione di pianeti, nebulose, ammassi stellari e galassie, mentre, condizioni meteorologiche permettendo, ai telescopi si potranno osservare i pianeti Marte e Saturno.

Dalla terrazza dell’osservatorio si verrà guidati a riconoscere le principali costellazioni estive. E potrà capitare di cogliere, oltre alle prime meteore Perseidi, le "stelle cadenti" che avranno il massimo di attività giovedì 11 agosto, anche il transito della stazione spaziale internazionale (ISS, International Space Station). In orbita dalla fine degli anni novanta ed abitato continuativamente dal novembre 2000, da circa una settimana il laboratorio di ricerca orbitante passa sopra l’Italia alla sera ed è quindi ben visibile come un satellite molto luminoso che in quattro, cinque minuti attraversa il cielo da ovest a est. Anzi, poiché impiega poco più di un’ora e mezza per compiere un giro completo attorno alla Terra, con un’altezza sulla verticale di 400 km e ad una velocità media di 27600 km/h, l’ISS si può osservare anche un paio di volte nella stessa notte: giovedì 4 il primo passaggio è previsto per le 21:29 ed il secondo alle 23:06. La stazione, con a bordo in questi mesi tre scienziati russi, due americani ed un giapponese e che tra un anno accoglierà nuovamente l’italiano Paolo Nespoli, sarà visibile dalla nostra penisola ancora fino a metà agosto; poi i transiti sopra di noi avverranno di giorno e bisognerà aspettare la fine di settembre per ritornare a vederla alla sera.

Venerdì 5 agosto l’osservatorio ritornerà ad essere aperto al termine dello spettacolo "L?infinito dei suoni. Musica, letture ed immagini" in programma alle 21 nel parco della palestra comunale nell’ambito della manifestazione "Farra sotto le stelle". La serata clou delle stelle cadenti si svolgerà in osservatorio giovedì 11 agosto, dalle 21.

Per partecipare agli incontri in osservatorio basta essere iscritti al circolo astronomico: per il 2016 le categorie sono quelle di "socio visitatore", tessera annuale del costo di 10 euro, e "socio junior", del costo di 5 euro, pensata per gli studenti. L’iscrizione può essere effettuata ad inizio serata e non serve prenotare.

Per informazioni si può contattare il circolo astronomico telefonando, dopo le 21, al numero 0481-888540 o scrivendo all’indirizzo di posta elettronica info@ccaf.it.


INFO/FONTE: CCAF Circolo Culturale Astronomico di Farra d'Isonzo

Leggi le Ultime Notizie >>>