Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 19 Luglio 2016

Bookmark and Share

Il film “Barolo Boys” chiude la seconda edizione di "Cinemadivino"

Joe Bastianich protagonista di “Barolo Boys”

Pordenone (PN) - Cinemazero chiude la seconda edizione di "Cinemadivino" – in collaborazione con Donne del vino FVG e col sostegno di Donne del Vino – giovedì 21 luglio dalle 19.30 con la degustazione alle Tenute Tomasella (via Rigole 103, Mansuè, TV. Per info e prenotazioni 338 6618051, cinemadivinofvg@gmail.com), a cui segue la proiezione di “Barolo Boys”, il film con Joe Bastianich, Oscar Farinetti e Carlo Petrini.

Tomasella è un’azienda agricola situata al confine tra il Friuli ed il Veneto, tra la doc delle Grave del Friuli e la doc del Piave ed è la contaminazione di due aree diverse sia per caratteristiche geografiche che per cultura e tradizioni. Passione, dettagli, delicatezza, gentilezza, cura e ricerca continua sono ingredienti indispensabili non solo per coltivare l’uva ma anche per la sua lavorazione: la pressatura soffice, la vinificazione termo controllata, la lunga permanenza su lieviti fini, l’utilizzo minimo di solfiti, sono alcuni dei processi che in Tomasella vengono eseguiti con grande delicatezza da oltre 45 anni alla ricerca del connubio perfetto tra tradizione ed innovazione.

Con “Barolo Boys” di Paolo Casalis e Tiziano Gaia – presentato in 17 festival in tutto il mondo – invece si entra nell’epopea di un gruppo di amici, piccoli produttori delle Langhe, che a cavallo tra anni ‘80 e ‘90 cambiò radicalmente il mondo del Barolo e più in generale del vino italiano.

Con loro, per la prima volta, il Barolo diventa un vino riconosciuto a livello internazionale, viene apprezzato oltreoceano e le bottiglie e le vigne raggiungono quotazioni astronomiche. Il meraviglioso paesaggio delle Langhe fa da sfondo alla storia di un gruppo di amici, i “ragazzi ribelli” che hanno reso grande il vino italiano, tra conflitti generazionali, geniali intuizioni e polemiche mai sopite.

Leggi le Ultime Notizie >>>