Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 14 Luglio 2016

Bookmark and Share

TriesteLovesJazz 2016 ospita i Tribal Dialects e il Marco Castelli Organ Trio

Tribal Dialects

Trieste (TS) - Venerdì 15 luglio TriesteLovesJazz ritorna al parco del Museo Sartorio con un doppio concerto che si preannuncia estremamente coinvolgente. Ad aprire la serata, alle ore 21.00, sarà il giovane trio austriaco Tribal Dialects formato da Patrick Dunst (saxes, bassclarinet, duduk), Grilli Pollheimer (percussion, electronics) e
Leo Waltersdorfer (marimba, vibraphone). Con un suono che si muove ai confini tra musica minimalista e richiami etnici, i Tribal Dialects hanno maturato nel tempo un sound molto particolare e personale che li ha portati ad esibirsi in molti festival europei. Nel 2014 pubblicano il loro primo album da studio, “Home”, mentre è proprio di quest'anno l'ingresso nella band della giovane stella della scena percussionista europea, Leo Waltersdorfer, con il quale i Tribal Dialects si apprestano a registrare un nuovo album alla fine del 2016 e che presenteranno in anteprima a TriesteLovesJazz.

A seguire salirà sul palco il Marco Castelli Organ Trio che a Trieste presenterà un repertorio tratto in buona parte dal cd “Porti di mare”, album che comprende non solo composizioni originali di Marco Castelli, ma anche brani di autori provenienti da mondi musicali diversi come Tom Waits, Dollar Brand, Armando Manzanero ed altri. Definito “tenorista di razza” dal sito specializzato All About Jazz, Marco Castelli è un artista poliedrico e un musicista eclettico: sassofonista, compositMarco Castelliore, arrangiatore, produttore e direttore di Big Band, arriva a TriesteLovesJazz accompagnato Matteo Alfonso (organo) e Marco Vattovani (batteria) per presentare il suo ultimo lavoro, già definito dalla critica un album “ricco di sfumature ed espressività, dai colori costantemente cangianti”.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa TriesteLovesJazz Festival 2016

Leggi le Ultime Notizie >>>