Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 13 Luglio 2016

Bookmark and Share

Gaia Cuatro: mix "nippo-argentino" di estro e fantasia al TriesteLovesJazz 2016

Gaia Cuatro (foto Ufficio Stampa TriesteLovesJazz 2016)

Trieste (TS) - Un quartetto assolutamente fuori dal comune, un'unione di culture che supera i confini musicali trasformandosi in improvvisazione coinvolgente e appassionata. Questo (e molto altro) sono i Gaia Cuatro, l'ensemble che TriesteLovesJazz ospiterà giovedì 14 luglio alle ore 21.00 sul palco di piazza Verdi. Ingresso libero.

Formato da due tra i più talentuosi musicista della scena jazz giapponese e due fra gli artisti argentini maggiormente attivi in Europa, i Gaia Cuatro rappresentano ad oggi una delle migliori incarnazioni della creatività musicale internazionale: muovendosi con energica eleganza lungo i confini del jazz, i Gaia Cuatro regalano al pubblico una musica totalmente inedita e sorprendente.

Gerardo Di Giusto (piano), Aska Kaneko (violino, voce), Carlos “el tero”’ Buschini (basso) e Tomohiro Yahiro (percussioni) sono in grado, infatti, di unire con naturalezza l'intensità e il carattere ardente della musica argentina insieme alla raffinata tradizione musicale giapponese. Un estro che li ha fatti conoscere in tutto il mondo decretando il loro indiscutibile successo.

Sul palco della decima edizione di TriesteLovesJazz, i Gaia Cuatro daranno quindi vita a quella che è stata definita “una splendida esperienza di musica senza definizioni e senza steccati” e che il noto trombettista Paolo Fresu ha descritto come “una ricca tavolozza timbrica di colori inusuali che si legano straordinariamente bene e che raccontano ed incarnano il vero senso della contemporaneità odierna che è culturale e geografica”.


INFO/FONTE:
TriesteLovesJazz Festival 2016 (www.triestelovesjazz.com

Leggi le Ultime Notizie >>>