Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 12 Luglio 2016

Bookmark and Share

Trieste Estate 2016: tutti gli appuntamenti di mercoledì 13 luglio

Trieste Estate 2016

Trieste (TS) - Proseguono gli appuntamenti di “Trieste Estate”, la rassegna promossa dal Comune con un ampio calendario di eventi, incontri e intrattenimenti per tutte le età e per tutti i “gusti” culturali, musicali e ricreativi.

Il pomeriggio-sera di mercoledì 13 luglio, presenta tre appuntamenti, con uno di grande rilievo in piazza dell'Unità:

- si inizia alle ore 18.30, all'Ex lavatoio di San Giacomo (via San Giacomo in Monte 9), dove si terrà un incontro su “La passione per la scrittura”, protagonisti libri che raccontano storie, viaggi, fiabe. Con Gabriella Musetti, Mariella Grande, Patrizia Saina, Silvana Rosei, Marina Lencari, Carmen Gasparotto. A cura dell'Associazione culturale “Tina Modotti” in collaborazione con Amis Onlus;

- alle ore 21, in piazza dell'Unità, “Tamburi di pace 2016”, spettacolo di musica sinfonica e prosa di Paolo Rumiz e Igor Coretti Kuret. Gli 80 giovani musicisti della ESYO - European Spirit of Youth Orchestra, diretti dal maestro Kuret, accompagnano la narrazione di Rumiz. Regia di Tina Sosic. A cura dell'Associazione culturale “Scuola per giovani musicisti” in collaborazione con il Comune di Trieste, il Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico di Duino e la Casa della Musica-Scuola di Musica 55;

- sempre alle ore 21, ma nel Parco del Civico Museo Sartorio (largo Papa Giovanni XXIII, 1), terza serata della rassegna “TriesteLovesJazz 2016” con tre successivi concertini: apre “Kind of Groove” con Giuliano Tull (sax), Domenico Lobuono (chitarra), Mario Cogno (basso) e Andrea Dostuni (batteria). Suggestioni jazz-funk e aperture contemporanee per un sound ricco e coinvolgente, con musiche originali di Tull e Lobuono; segue l'“Omaggio a Franco Cerri” con Luigi Pellissetti (chitarra), Fulvio Vardabasso (chitarra), Angelo Vardabasso (basso) e Federico Chiarion (batteria), un affettuoso omaggio al padre della chitarra jazz italiana, figura tra le più rappresentative del jazz europeo; infine, con “MassariaDitmans”, ovvero con Andrea Massaria (chitarra) e Bruce Ditmans (batteria), l'esibizione di due instancabili ricercatori ai confini tra jazz e sperimentazione sonora.
A cura della Casa della Musica-Scuola di Musica 55 (programma completo su: www.TriesteLovesJazz.com).


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>