Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 10 Luglio 2016

Bookmark and Share

Trieste Estate 2016: gli appuntamenti di lunedì 11 e martedì 12 luglio

"Suoni dal mondo" - tamburo a barile

Trieste (TS) - Proseguono gli appuntamenti di “Trieste Estate”, la rassegna promossa dal Comune con un ampio calendario di eventi, incontri e intrattenimenti per tutte le età e per tutti i “gusti” culturali, musicali e ricreativi.


Lunedì 11 luglio:
- alle ore 21, in piazza Verdi, “The Little Sweep” (“Il piccolo spazzacamino”) di Benjamin Britten. Concerto-spettacolo con gli studenti della Hudební Akademie “Pavla Zumrová” di Praga e del Conservatorio “Tartini” di Trieste, direttore Chu Hei, regia di Lubor Cukr (ingresso gratuito, come per tutti gli appuntamenti di Trieste Estate, salvo diversa indicazione);

- sempre alle ore 21, ma nel Parco del Civico Museo Sartorio (largo Papa Giovanni XXIII, 1), inizia la rassegna di “TriesteLovesJazz 2016” che, in questa sua 10° edizione, si protrarrà fino al 14 agosto, sempre per la direzione artistica della Casa della Musica-Scuola di Musica 55.
In questa prima serata, ampiamente dedicata ai giovani interpreti “under 25”, avranno luogo tre esibizioni: apre “Anselmo Luisi - body percussion”, performance di voce, canto, gestualità e suoni di percussione sul corpo; quindi sarà il turno di Angelo Comisso (pianoforte) & Giulio Centis (live electronics), performance al piano di Comisso elaborata in tempo reale dall’elettronica di Giulio Centis; infine, il “Gadjorom Quartet” con Ionel Fedescu (fisarmonica), Paolo Bernetti (tromba), Riccardo Morpurgo (pianoforte) e Alessandro Turchet (basso): antiche tradizioni musicali rumene e dell’Europa dell’Est unite alle sonorità, all’armonia e alle ritmiche del jazz
(programma completo su: www.TriesteLovesJazz.com);


martedì 12 luglio:
- alle ore 17, alla “Biblioteca del Mondo” dell'ACCRI, in via Cavana 16/a, ritorna il ciclo "Un Mondo di Storie: giro del globo con fiabe e racconti”, per bambini e ragazzi ma anche per tutti gli adulti interessati. Questo incontro, “Un mondo di storie dal Kurdistan iracheno”, è dedicato alle fiabe, musiche, giochi e assaggi di cibi dell'area kurda. A cura del Servizio Biblioteche Civiche e del Servizio Ragazzi della Biblioteca comunale “Quarantotti Gambini”, in collaborazione con “Nati per Leggere” e con la Biblioteca del Mondo, per diffondere la conoscenza multiculturale. L'ingresso è libero e gratuito senza prenotazione, fino a esaurimento dei posti.
(info: Biblioteca del Mondo ACCRI, tel. 040-30.78.99, biblio@accri.it)

- alle ore 21, nel Parco del Civico Museo Sartorio (largo Papa Giovanni XXIII, 1), seconda serata di “TriesteLovesJazz 2016” con due successivi concertini: apre “Francesca Bergamasco - Omaggi in Jazz”, rilettura in chiave jazz di alcuni grandi classici della canzone italiana (da Mina a Battisti passando per De Andrè), con Francesca Bergamasco (voce), Flavio Davanzo (tromba), Renato Strukelj (pianoforte) e Mario Cogno (basso); segue “88_4 Rudy Fantin & Mauro Costantini”, un nuovo progetto per un duo inedito: quattro mani su tre strumenti diversi. Con Rudy Fantin (pianoforte, fender rhodes) e Mauro Costantini (hammond). A cura della Casa della Musica-Scuola di Musica 55. (programma completo su: www.TriesteLovesJazz.com);

- e sempre alle ore 21, ma al Civico Museo Teatrale “Carlo Schmidl”, andrà “in scena” la seconda “puntata” del “cartellone” de “Lo Schmidl di Sera”, la rassegna estiva organizzata dal Museo in orario serale, dalle 20 alle 24, nella sua sede di Palazzo Gopcevic, sul Canal Grande di Trieste (via Rossini 4), con una nuova proposta di visite guidate, eventi musicali, approfondimenti, incontri (oltre alla mostra «Vestire la voce: abiti di scena nelle collezioni del Museo Teatrale “Schmidl”» allestita alla Sala “Attilio Selva” al piano terra dello stesso Gopcevic).
In quest'occasione il tema della serata sarà “Suoni dal mondo: tradizioni colte e suggestioni popolari nelle collezioni dello “Schmidl”, con il seguente programma: ore 20.15, visita guidata alla collezione di strumenti etnici con particolare attenzione a quelli di area istro-veneta, a cura di Walter Macovaz; ore 21, conferenza-concerto «La musica popolare al tempo dei selfie», a cura di Walter Macovaz e Dario Maruši? con esecuzioni strumentali e vocali di musica popolare istriana con Marino Kranjac (violino), Dario Marusic (sopele), Silvano Sincovich (armonica triestina), Anita e Dante Marusic (voce e chitarra). In collaborazione con il Museo Etnografico dell’Istria (Pisino) e il Museo degli strumenti musicali in legno "Ottavio Stocovaz" di Piemonte d'Istria; infine, alle ore 22.30, una visita guidata alla collezione di strumenti extra-europei, a cura di Marta Finzi.
Tutte le proposte in programma vengono offerte gratuitamente ai visitatori in possesso del normale biglietto di ingresso al Museo (intero Euro 4; ridotto 3; gratuito per i bambini fino a 6 anni non compiuti).
Info: www.museoschmidl.it.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>