Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 19 Giugno 2016

Bookmark and Share

"Blanc et Noir": piano recital di Stipe Bilic al Conservatorio Tartini

Stipe Bilic

Trieste (TS) - Ancora un grande appuntamento per il cartellone dedicato a “Blanc et noir” e quindi al fascino musicale della tastiera: un programma tematico chiamato a scandire le proposte concertistiche degli eventi cartellone Primavera – Estate della Stagione concertistica 2016 del Conservatorio Tartini di Trieste. Lunedì 20 giugno, nella Sala Tartini alle 20.30, appuntamento con il Piano recital dell’artista croato Stipe Bilic, brillante allievo di Elisso Virsaladze e vincitore del II Premio al Concorso Pianistico internazionale "Stefano Marizza" 2015: attraverso “Poème”, tema portante del suo concerto triestino - organizzato in collaborazione con l'Università Popolare di Trieste - il pianista sarà guida per il pubblico in un viaggio musicale alla scoperta del genio di Bach e dei suoi grandi “epigoni”: Beethoven, Schumann e Chopin, spingendosi poi fino alla scuola russa di Rachmaninov e Skrjabin. Come sempre l’ingresso è libero, previa prenotazione (info: tel. 040.6724911, www.conts.it).

Stipe Bilic eseguirà di Johann Sebastian Bach Preludio e Fuga in mi maggiore n. 9, di Ludwig van Beethoven Sonata in fa maggiore op. 10 n. 2, di Robert Schumann So rasch wie moglich, di Fryderyk Chopin Studio in fa minore op. 10 n. 9, di Sergej Vasilevic Rachmaninov da Etudes-Tableaux op. 39 n. 9 in re maggiore e infine di Aleksandr Nikolaevic Skrjabin 2 Poème op. 32.

Stipe Bilic, nato a Fiume (Croazia), si è diplomato in Pianoforte all'Accademia di Musica di Zagabria nella classe di Ruben Dalibaltayan. Attualmente studia alla Kunstuniversität di Graz con Milana Chernyavska e contemporaneamente frequenta il corso di perfezionamento con Elisso Virsaladze all'Accademia di musica di Fiesole. Ha vinto numerosi premi in vari concorsi nazionali ed internazionali, tra cui tre Primi Premi ai concorsi nazionali di Dubrovnik (2007, 2009, 2013), il Primo Premio al concorso nazionale di Musica da camera di Opatija (2008) suonando in trio, ed il Primo Premio allo stesso concorso nella categoria Duo pianistico (2012). Sempre in Croazia ha vinto il Primo Premio ai concorsi internazionali: "Daleki akordi" di Spalato (2004), "Zlatko Grgosevic" di Zagabria (2008) e "Mladi virtuozietide i skale" ancora a Zagabria (2012). In quest'ultimo concorso ha vinto anche il premio speciale per la migliore interpretazione di Bach, risultando assoluto vincitore del concorso. È stato uno dei 12 semifinalisti al concorso "Svetislav Stancic" di Zagabria (2011), ricevendo il premio "Fondazione Europea Yamaha" come il migliore tra i concorrenti croati. È risultato inoltre semifinalista al Concorso Internazionale di Cagliari (2011) e finalista al Concorso "Giuliano Pecar" di Gorizia (2011). Ha vinto inoltre due secondi premi al Concorso Internazionale "Stefano Marizza" di Trieste (2012 e 2015), un terzo premio al Concorso "Martha Debelli" di Graz e un altro Primo Premio al Concorso "Euroregione" di Udine. Ha partecipato a seminari e master class con importanti docenti tra cui: Olga Cinkoburova, Arbo Valdma, Noel Flores, Julia Gubajdullina, Grigory Gruzman, Balasz Szokolay, Milana Chernyavska, Katharina Olivia Brand, Wolfgang Brunner ecc... Svolge intensa attività concertistica in Croazia, Italia, Slovenia, Austria, Germania, Liechtenstein, Ucraina e Bosnia -Erzegovina. Nel 2015 si è qualificato per partecipare al Concorso "International Telekom Beethoven Competition" di Bonn.

Leggi le Ultime Notizie >>>