Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 01 Giugno 2016

Bookmark and Share

Boogie Nuts e Giorgio Pacorig: doppio appuntamento di Controtempo a Cormons per "Sconfinando"

Giorgio Pacorig (foto di Luca d'Agostino - Phocus Agency)

Cormons (GO) - Il Circolo Controtempo - sempre molto vicino al suo territorio - propone due appuntamenti nell'ambito della manifestazioni cormonesi raccolte sotto il nome di "Sconfinando", con la consueta attenzione alla qualità e alla raffinatezza delle proposte. Giovedì 2 giugno, alle ore 21, ai Giardini della Pace viene donato al Paese un Albero della Pace a nome di Controtempo: un brindisi suggella il gesto che vuole guardare a un futuro migliore, di serenità, tolleranza e cultura. A seguire i funambolici Boogie Nuts travolgeranno il pubblico con le loro scorribande musicali.

Forti di una solida esperienza maturata suonando nel corso degli anni in svariate formazioni Rockabilly, Swing, Blues, Jazz, i BOOGIE NUTS traggono da questi territori musicali le loro maggiori influenze. Nell’interpretare in modo personale i brani di grandi autori degli anni ’30 e ‘40, propongono un cocktail esplosivo, i cui ingredienti sono un suono acustico, l’energia ed il divertimento. Nel loro repertorio oltre a brani originali rivivono artisti come Fats Waller, Louis Jordan, Slim Gaillard, Nat King Cole, dei quali cercano di ricrearne le sonorità e di riproporne lo spirito. La band prende vita nel 2014 sotto forma di trio, ma trasformandosi ben presto in quintetto, come nelle migliori tradizioni dell'epoca, dove piccoli gruppi riproponevano i brani delle grandi orchestre o degli spettacoli di Broadway. Hanno già partecipato ad importanti eventi e festival dedicati alla musica degli anni '40 e '50, quali: Moondogs di Ravenna, Azzano X Vintage, il Vintage Roots Festival di Inzago (MI) ed il Sumer Jamboree di Senigallia, riscuotendo ampi consensi di critica e pubblico sia nazionale che internazionale. I Boogie Nuts sono: Luca Grizzo: voce, washboard, rullante, conga - Andrea Casti: contrabbasso e cori - Paolo Corsini: piano – Enrico Milanesi: chitarra e cori - Mauro Darpin: sax e cori.

Domenica 5 giugno, sempre a cura di Controtempo, Sconfinando attende uno degli appuntamenti più suggestivi: "Note sul far del giorno" ospita il pianista Giorgio Pacorig (firma tra le più autorevoli in Italia e molto apprezzato in tutta Europa) che alle 5.16 precise - l'ora del sorgere del sole - inizierà un recital di piano solo nel piazzale della Chiesa del Monte Quarin. Una cornice indimenticabile, dunque per una performance di sicura emozione. Così spiega lo stesso Pacorig: “Il piano solo è un momento di grande confronto con me stesso oltre ad essere un' occasione di ricerca personale che prende vita da brani ed autori che amo.

Infatti in questa occasione affronto un repertorio che spazia da Monk a Ellington passando per Ornette Coleman e composizioni originali; il tutto legato da improvvisazioni libere in un' unica lunga suite. Fonte di ispirazione in questo "viaggio" sono il luogo e l' ora del concerto, inusuali come i territori musicali che mi porteranno ad esplorare”.

L'ingresso è libero.
In caso di maltempo gli spettacolo saranno annullati.

Leggi le Ultime Notizie >>>