Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 11 Aprile 2016

Bookmark and Share

Tradurre la narrativa 2016: iscrizioni aperte a due workshop sulla traduzione dei classici

Franca Cavagnoli

Pordenone (PN) - Due workshop dedicati alla traduzione dei classici, con focus su Francis Scott Fitzgerald e il suo capolavoro “The great Gatsby” e alla traduzione di David Foster Wallace, autore di riferimento della narrativa statunitense contemporanea, scandiranno la primavera 2016 di “Tradurre la narrativa”, il corso di traduzione di pordenonescrive avviato nel 2015 per iniziativa della Fondazione Pordenonelegge.it

“(Ri)Tradurre i classici – The Great Gatsby di Francis Scott Fitzgerald” titola il primo laboratorio, affidata a una traduttrice di punta, Franca Cavagnoli, a sua volta autrice per Frassinelli e Feltrinelli. Cavagnoli, premio Fedrigoni 2010 alle Giornate della traduzione letteraria, ha vinto nel 2011 il premio Von Rezzori per la sua nuova traduzione del Grande Gatsby e nel 2014 il Premio nazionale per la traduzione del Ministero dei Beni Culturali. Nelle giornate di venerdì 6 (pomeriggio) e sabato 7 maggio (mattina) il laboratorio, in programma nella Sala meeting del Best Western Park Hotel di Pordenone, esaminerà aspetti propedeutici al lavoro di traduzione, senza dimenticare l’individuazione del lettore di riferimento. Verrà inoltre analizzato lo stile e la struttura del romanzo di Fitzgerald. La seconda parte sarà dedicata a un vero e proprio laboratorio con i corsisti come protagonisti: si lavorerà all’analisi e al confronto delle traduzioni di alcuni brani del romanzo The Great Gatsby, che i partecipanti avranno precedentemente preparato. I brani da tradurre verranno inviati al momento dell’iscrizione.

Alla traduzione di David Foster Wallace e in particolare a “Brief Interviews with Hideous Men” e “The Pale King” sarà invece dedicato il laboratorio di traduzione condotto da Giovanna Granato, in programma venerdì 10 (pomeriggio) e sabato 11 giugno (mattina) sempre al Best Western di Pordenone. Giovanna Granato ha lavorato per Theoria, Einaudi, Instar Libri, Adelphi, Mondadori, Bompiani, Minimum Fax, Il Saggiatore, traducendo, fra gli altri, Michael Ondatije, Geoff Dyer, David Foster Wallace, Ann-Marie MacDonald, Tim Parks, Flannery O’Connor, Michel Faber, Martin Amis, Richard Powers, Graham Greene, Norman Mailer, Alan Hollinghurst, Edna O’Brien.

A Pordenone introdurrà il laboratorio con una breve analisi dello stile narrativo di David Foster Wallace, geniale maestro della più recente prosa americana, per rendere trasparente il processo di ricognizione del testo da effettuarsi prima della traduzione. Nella seconda parte si passerà al lavoro concreto di analisi e confronto di alcuni brani esemplificativi dello stile wallaciano precedentemente tradotti dai partecipanti. I brani da tradurre, tratti dalla raccolta di racconti Brief Interviews with Hideous Men (1999) e dal romanzo incompiuto The Pale King (2011), verranno inviati al momenGiovanna Granatoto dell’iscrizione.

Per i due workshop è necessaria una buona conoscenza della lingua inglese. Iscrizioni entro giovedì 28 aprile per il primo workshop in calendario, entro venerdì 27 maggio per il successivo, compilando il modulo di iscrizione sul sito www.pordenonelegge.it. Quota di partecipazione € 180,00.

INFO: www.pordenonelegge.it

Leggi le Ultime Notizie >>>