Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

vedrai colori che son contenti. elisa vladilo. interventi ambientali 1995-2019
Palazzo Costanzi - Sala Veruda
Trieste
Dal 08/02/20
al 01/03/20
Elisa Vladilo, My favourite place, Trieste, Molo Audace, 2007 (courtesy l'artista)
Lucio Fontana e i mondi oltre la tela
Galleria Comunale d’Arte Contemporanea
Monfalcone
Dal 08/12/19
al 02/03/20
Lucio Fontana, Concetto spaziale, teatrino, 1965-66
A SACILE GLI EX-ALLIEVI DEL TOTI DI TRIESTE CON LA NUOVA ESILARANTE COMMEDIA “LE NOZE DE VIRGINIA”
Teatro Ruffo
Sacile
Il 01/02/20
Scenario_Le noze de Virginia

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
www.castellodibuttrio.it Il the della domenica al castello di Buttrio
Buttrio (UD)
Dal 01/01/20
al 29/03/20
enogastronomia Festa delle Cape
Piazza Marcello D'Olivo - Pineta
Lignano Sabbiadoro (UD)
Dal 07/03/20
al 15/03/20

Notizie > Manifestazioni > 24 Maggio 2008

Bookmark and Share

Premio giornalistico Marco Luchetta 2008: ecco i nomi dei finalisti e gli appuntamenti

logo

Trieste (TS) - Sono Gianni Bianco (TG3 Primo Piano) per il servizio “Bambini dimenticati”, dedicato ai bambini di strada in tutto il mondo, da Nairobi a Città del Messico, dall’India a Bucarest; Valerio Castaldi (TG2 Dossier) per il reportage “Bambini con la pistola”, che racconta le storie dei ragazzini utilizzati da mafia e camorra per lo spaccio della droga o il trasporto delle armi; e Roberta Noè (Sky Tv) per il servizio “Bambini prodigio”, sul talento sportivo dei bimbi occidentali e sul dramma dei giovani afghani trasformati in kamikaze, i tre finalisti della sezione Tv del premio giornalistico Marco Luchetta 2008, promosso dalla "Fondazione Luchetta, Ota, D'Angelo, Hrovatin per i bambini vittime della guerra" in collaborazione con la RAI, con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, del Comune, della Provincia e della Camera di Commercio di Trieste, con Assicurazioni Generali e Banca Popolare Friuladria. Il premio Luchetta è organizzato a cura di Leonardo Servizi e Comunicazione.
Per la sezione premio Luchetta quotidiani/periodici i tre finalisti sono Michele Focarete (Corriere della Sera) per l’articolo “Io e mia figlia, un destino di lucciole”, Stefano Valentini (Famiglia Cristiana) per l’inchiesta “Tibet, il Paradiso è in guerra” e Stefano Liberti (Ilaria – mensile della Cooperazione Italiana) per il reportage “L’inferno degli Sheguè”, sui bimbi di Kinshasa accusati di portare il malocchio.
La terna finalista del premio giornalistico Alessandro Ota per le migliori riprese televise è composta da Vincenzo Bonanni e Marco Gobbini che hanno firmato il servizio di Tg2 Dossier “Bambini con la pistola”; Mario Rossi del Tg3 per un servizio sui bambini di Kabul e Fabrizio Silani del Tg2 che ha girato le immagini del servizio “Il giardino delle rose blu”.
I finalisti del premio Dario D’Angelo, riservato a quotidiani e periodici non italiani, sono Pierre Cherruau della rivista Enjeux Internationaux per un servizio su Allen Embalo, coraggioso giornalista della Guinea Bissau; Clare Dwyer Hogg dellObserver Magazine per un’inchiesta sulla tratta dei bambini maschi in Cina; Claudia Hammond di The Guardian, per un reportage sulle migliaia di donne che vivono con i loro figli in una casa di piacere del Bangladesh.
E infine il premio giornalistico Miran Hrovatin per la migliore immagine fotografica ha individuato come finaliste le opere di Gian Micalessin per un’immagine tratta dal libro fotografico “Gli Occhi della Guerra”; Ciro Fusco dell’Agenzia Ansa, per uno scatto sull’emergenza rifiuti a Napoli e Riccardo Venturi, dell’Agenzia Contrasto, per un click su una donna con bambino malato di tubercolosi.

PREMIO LUCHETTA 2008: I TEMI, LA GIURIA
Il premio giornalistico Marco Luchetta nasceva quattro anni fa per valorizzare “lo stile e il modo di svolgere la professione giornalistica con umanità e discrezione”, nel segno della passione e professionalità che aveva caratterizzato il lavoro dei quattro inviati triestini della Rai, trucidati nel 1994 a Mostar e a Mogadiscio: Marco Luchetta Alessandro Ota, Dario D’angelo e Miran Hrovatin. Dalla prima edizione, datata 2004, alla 5^ edizione attualmente in corso, il premio Luchetta ha registrato oltre 500 corrispondenze a firma di giornalisti italiani ed europei, impegnati in tutto il mondo: una documentazione davvero impressionante, che arriva direttamente dalle prime linee dell’emergenza, dai fronti caldi dell’informazione come dalle realtà nascoste e spesso dimenticate, perché non “fanno notizia”. Anche per questa edizione 2008, la giuria del premio Luchetta ha incontrato non poche difficoltà nella selezione delle terne finaliste, e ha vagliato servizi e reportage provenienti da una trentina di Paesi, dedicati con particolare riguardo alle sofferenze dell’infanzia, al rispetto dei diritti umani, a episodi di solidarietà e di convivenza. Le corrispondenze pervenute al premio affrontano la scottante e italiana attualità della questione rifiuti a Napoli, così come le condizioni di vita dei bambini a Kabul, in Sudan, nel Ghana o in Iraq; si racconta la lotta per la sopravvivenza in Birmania e lo sfruttamento degli adolescenti a Cuba, a Buenos Aires e in Cambogia. Fra gli iscritti, quest’anno, molti inviati di testate internazionali, da The Guardian a The Observer, da Enjeux Internationaux a Der Standard, mentre sono rappresentate al premio la maggior parte delle testate nazionali quotidiane e periodiche, della carta stampata come della Tv.
Coordinata dal presidente e direttore del TGR Rai Angela Buttiglione, la giuria del premio Marco Luchetta 2008 è composta dal direttore TG2 Rai Mauro Mazza, dal direttore di Sky TG24 Emilio Carelli, dal direttore de La Nazione Francesco Carrassi, dai direttori de Il Piccolo Sergio Baraldi, del Messaggero Veneto Andrea Filippi e del Primorski Dnevnik Dusan Udovic, dal vicedirettore TG1 Rai Fabrizio Ferragni, dal vicedirettore TG5 Mediaset Toni Capuozzo, dal vicedirettore del Tg3 Rai e curatore della rubrica “TG3 Primo piano” Onofrio Dispenza, dal capo ufficio corrispondenza Rai di Mosca Sergio Canciani, dal giornalista e scrittore Pino Aprile e dall’editorialista Fulvio Molinari, segretario di giuria.

PREMIO LUCHETTA 2008: GLI APPUNTAMENTI
La cerimonia di premiazione del Premio Luchetta 2008, già in programmazione per il palinsesto serale di RaiUno, è in calendario sabato 12 luglio, a Trieste, in piazza Unità, con la quinta serata specToni Capuozzoiale “I nostri Angeli”, momento culminante del premio, come sempre aperto alla partecipazione del pubblico. Anche quest’anno la serata ospiterà un ricco parterre di ospiti e sarà preceduta da Antepremio, il talk show dedicato alle caratteristiche di viva attualità del giornalismo di approfondimento. Info: www.premioluchetta.it www.fondazioneluchetta.org

Leggi le Ultime Notizie >>>