Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

Escher in mostra al Salone degli Incanti
Salone degli Incanti
Trieste
Dal 18/12/19
al 07/06/20
Escher - Salone degli Incanti Trieste
Prima nazionale di Jezabel a Cormons con Elena Ghiaurov
Teatro Comunale di Cormons
Cormons
Il 31/01/20
Jezabel foto di Luciano Perbellini
SUL PALCOSCENICO DI “SCENARIO” A SACILE LA COMMEDIA “MATRIMONIO UGUÁE REBALTÓN CONIUGÁE”
Teatro Ruffo
Sacile
Il 25/01/20
Scenario_Matrimonio uguale rebalton coniugae

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
www.castellodibuttrio.it Il the della domenica al castello di Buttrio
Buttrio (UD)
Dal 01/01/20
al 29/03/20
enogastronomia Festa delle Cape
Piazza Marcello D'Olivo - Pineta
Lignano Sabbiadoro (UD)
Dal 07/03/20
al 15/03/20

Cultura > Musica > 08 Aprile 2016

Bookmark and Share

Teatro di Monfalcone: gran finale nel segno di Schubert con il Trio Lonquich

Alexander Lonquich (foto © Cecopato Photography)

Monfalcone (GO) - A chiudere la stagione concertistica del Teatro Comunale di Monfalcone, lunedì 11 aprile alle ore 20.45, è il grande pianista Alexander Lonquich, questa volta in trio con Vilde Frang, giovane violinista norvegese dalla prestigiosa carriera solistica, e il violoncellista tedesco Nicolas Altstaedt (Premio Borletti Buitoni Trust, Credit Suisse Young Artists Award, Progetto "New Generation Artists" della BBC).

Il programma del concerto affianca al Trio K 548 di Mozart (il suo penultimo trio, datato 17 luglio 1788) e al Trio op. 65 di Dvorak (1889) il Trio op. 99 di Schubert. Un finale di stagione, quindi, nel segno di Schubert, compositore particolarmente caro a Lonquich, con il primo dei due trii che compose fra il 1827 e il 1828 e di cui Schumann, in occasione della pubblicazione postuma, scrisse: ”uno sguardo al Trio di Schubert e le penose cure umane scompaiono per lasciare che il mondo torni a brillare in tutta la sua freschezza”.

Alexander Lonquich si impone nel 1977 vincendo il primo premio al “Concorso Casagrande” dedicato a Schubert. La sua intensa attività concertistica lo vede, da allora, esibirsi negli Stati Uniti, in Giappone e nelle più prestigiose sale da concerto europee, come solista e insieme ad importanti orchestre, al fianco di direttori quali Claudio Abbado, Kurt Sanderling, Ton Koopman, Heinz Holliger fra gli altri. Particolarmente importante la sua attività nell’ambito della musica da camera, che lo vede collaborare con artisti del calibro di Joshua Bell, Steven Isserlis e Jörg Widmann, per citarne soltanto alcuni.

Nel ruolo di direttore-solista collabora stabilmente con l’Orchestra da Camera di Mantova e, fra le altre, con la Royal Philharmonic Orchestra, la Deutsche Kammerphilarmonie, la Camerata Salzburg, la Mahler Chamber Orchestra, l’Orchestre des Champs Elysées, la Filarmonica della Scala di Milano e l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Fra i numerosi riconoscimenti ricevuti dalla critica internazionale figurano il "Diapason d’Or", il "Premio Abbiati" e il "Premio Edison".

Dopo aver effettuato incisioni per EMI dedicate a Mozart, Schumann e Schubert, ha iniziato una collaborazione con la ECM registrando musiche del compositore israeliano Gideon Lewensohn e di compositori francesi d’inizio Novecento (Fauré, Ravel e Messiaen); recentemente ha inciso la Kreisleriana e la Partita di Holliger.

Biglietti in vendita presso: Biglietteria del Teatro (tel. 0481 494 664, da lunedì a sabato, ore 17-19), ERT di Udine, Biblioteca Comunale di Monfalcone, prevendite Vivaticket e on line su www.vivaticket.it. La Biglietteria del Teatro accetta prenotazioni telefoniche.


INFO/FONTE: Ufficio Comunicazione Teatro Comunale di Monfalcone

Leggi le Ultime Notizie >>>