Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 05 Aprile 2016

Bookmark and Share

Il "buon giornalismo" e la grande musica sbarcano in città con "Link 2016" e "Live in Trieste"

di Claudio Bisiani

Giovanni Floris

Trieste (TS) - L'informazione di qualità di “Link” ad aprile e i grandi concerti di “Live in Trieste” a luglio scandiranno la primavera e l'inizio dell'estate nel capoluogo giuliano. I due appuntamenti, entrambi di importante valenza culturale e di forte richiamo turistico, sono stati illustrati stamattina alla stampa in due distinti incontri a Palazzetto Leo e nella sala Predonzani della Regione Friuli Venezia Giulia.

Per quattro giorni dunque, dal 22 al 25 aprile prossimi, la Fincantieri Newsroom allestita in piazza della Borsa ospiterà la seconda edizione di “Link - Premio Luchetta Incontra”, festival del “buon giornalismo” promosso nell'ambito del 13° Premio giornalistico internazionale Marco Luchetta. L'evento – realizzato con il sostegno della Fincantieri e con il contributo della Regione FVG, del Comune e della Camera di Commercio di Trieste – vedrà protagonisti 65 ospiti, fra giornalisti, scrittori ed esponenti di spicco del mondo dell'informazione e della cultura nazionali, che discuteranno e si confronteranno sui principali temi d'attualità e sui più stringenti fatti di cronaca. Dal terrorismo dell'Isis al caos in Libia, dalla guerra in Siria alle rotte della speranza dei migranti verso l’Europa, dal caso Regeni alla Resistenza in chiave storica e attuale, dall’informazione che viaggia sul web al Belpaese di ieri e di oggi, senza tralasciare lo sport con gli imminenti campionati europei di calcio in Francia e le Olimpiadi in Brasile.
35 gli incontri in programma, tutti a ingresso libero, che porteranno a Trieste molti nomi di spicco del giornalismo di casa nostra, tra cui Giovanni Floris – che inaugurerà il festival venerdì 22 aprile alle ore 16 –, Marcello Sorgi, Antonio Di Bella, Franco Di Mare, Toni Capuozzo, Tommaso Cerno, Paolo Rumiz, Sergio Canciani, Lucia Goracci, Roberto Zaccaria, Flavio Tranquillo, Gigi Riva, Mauro Mazza e Pino Scaccia. Fra le chicche della rassegna, la presentazione di due libri freschi di stampa: “E sono stato gentile”, autobiografia dell'ex difensore della Juventus e della nazionale Claudio Gentile, e “Mio padre era fascista” del giornalista e scrittore Pierluigi Battista.
Tutti gli appuntamenti di “Link 2016” saranno trasmessi in diretta in streaming sul sito internet del quotidiano Il Piccolo. Il programma completo e il calendario dettagliato degli incontri del festival sono consultabili sul sito www.luchettaincontra.it.

L'inizio dell'estate triestina sarà invece all'insegna della grande musica dal vivo. A luglio infatti, nella suggestiva cornice di piazza Unità – nell'ambito della rassegna “Live in Trieste” organizzata da Zenit in collaborazione con l'Amministrazione comunale – andranno in scena i concerti di Ludovico Einaudi, Iron Maiden e Mika.
Si partirà dunque il 9 luglio con il pianista e compositore Ludovico Einaudi, artista che si è esibito nelle più prestigiose hall e arene di tutto il mondo, protagonista del nuovo progetto musicale “Elements Tour”. Il 26 luglio spazio ai leggendari Iron Maiden (oltre 10mila i biglietti già venduti) nell'unica data nel Nordest del loro “The Book of Souls World Tour”, mentre il 28 luglio sarà l'icona pop Mika, artista libanese naturalizzato britannico di grande talento e originalità, a salire sul mega palco di piazza Unità.
I biglieIron Maidentti per il concerto di Ludovico Einaudi saranno in vendita dalle ore 10.00 di giovedì 7 aprile sul circuito di Ticketone, mentre sono già acquistabili (sempre su Ticketone) i biglietti per i live degli Iron Maiden e di Mika, quest'ultimo anche sui circuiti Eventim.si e Oeticket.com. Per ulteriori informazioni su prezzi e punti vendita è consultabile il sito www.azalea.it.

Leggi le Ultime Notizie >>>