Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 17 Marzo 2016

Bookmark and Share

Il 21 e 22 maggio torna all’ICTP la terza edizione di “Trieste Mini Maker Faire”

Trieste Mini Maker Faire 2016 (foto Ufficio Stampa Comune di Trieste)

Trieste (TS) - Dopo il grande successo di pubblico delle prime due edizioni, anche quest'anno torna la “Trieste Mini Maker Faire”, il 21 e il 22 maggio, al Centro Internazionale di Fisica Teorica “Abdus Salam”(ICTP) di Miramare. La festa dell’ingegno e della creatività con oltre 400 maker che esporranno le loro invenzioni. In programma anche incontri e spettacoli, per tutti e a ingresso gratuito.

Questa terza edizione aggiunge la giornata di venerdì 20 maggio che sarà dedicata alle scuole di ogni ordine e grado, in cui il campus di Miramare diventerà un laboratorio all’aperto dove divertirsi con la scienza al fuori delle aule scolastiche.

Per agevolare quanti vogliano raggiungere il Campus dell’ICTP, sono previste 'fermate straordinarie' dei treni regionali alla stazione di Miramare e corse speciali della linea 6

La Trieste Mini Maker Faire 2016, fiera-spettacolo di artigiani tecnologici e inventori digitali che l’anno scorso ha visto la partecipazione di più di 300 maker e oltre 100 stand e la presenza di circa 17000 visitatori, propone ormai Trieste, dopo la strepitosa affluenza del 2014 e del 2015, come prima sede in assoluto in Italia di una Mini Maker Faire. Stampa 3D, droni, robot, Arduino, sostenibilità, riuso&riciclo, software e hardware Open source. Sono solo alcuni esempi di campi, in cui l’ingegno creativo diventa stimolo al fare qualcosa di nuovo, che i visitatori della prossima Trieste Mini Maker Faire potranno sperimentare i prossimi 21 e 22 maggio, negli oltre 10mila metri quadri del campus del Centro Internazionale di Fisica Teorica “Abdus Salam” (ICTP) di Miramare.

L’evento – che è stato illustrato oggi, nella Sala Matrimoni Municipale, alla presenza della vicesindaca Fabiana Martini con delega all'Innovazione tecnologica, dell'assessora all'Educazione, Scuola, Università, e Ricerca, per l'Ictp, Dag Johannessen (direttore amministrativo), Enrique Canessa e Carlo Fonda, e per la Provincia, l'assessore Vittorio Zollia - è organizzato da Maker Media Inc., ICTP e Amministrazione Comunale di Trieste, con il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e della Provincia di Trieste, e con la collaborazione di SISSA, Università degli Studi di Trieste, AREA Science Park, e altri partner e sponsor ancora in fase di definizione.

Quest’anno sono attesi più di 400 maker, creativi, entusiasti della tecnologia e hobbisti vari impegnati nella risoluzione di problemi concreti, in uno spirito di condivisione ma anche di spettacolarizzazione. Dai droni alle stampanti 3D, dal software libero all’elettronica, l’obiettivo è sia presentare al pubblico i progetti nati dalle loro idee, sia condividere ciò che hanno imparato, in linea con l’approccio “mostra e dimostra” del movimento maker a livello internazionale. Famiglie, bambini e persone di ogni età avranno la possibilità di dare uno sguardo al futuro confrontandosi con i maker e con le loro invenzioni nel corso di due intere giornate, per 18 ore complessive di apertura al pubblico, nei giorni di sabato 21 (dalle 11 alle 21) e domenica 22 maggio 2016 (dalle 10 alle 18).

L’ingresso è gratuito per tutti. Bambini, ragazzi ed adulti potranno liberamente partecipare al ricco calendario di incontri, seminari, iniziative di divulgazione e laboratori previsti dal programma.

La scadenza per presentare domanda come maker espositore, inizialmente prevista per il 20 marzo, viene prorogata fino al 31 marzo per permettere a tutti di poter raccontare e dimostrare gratuitamente i prodotti del proprio ingegno creativo.

La terza edizione della Trieste Mini Maker Faire avrà nuovamente come Media Partner ufficiale il quotidiano locale “Il Piccolo” del Gruppo Editoriale L’Espresso.

Streaming web in diretta in collaborazione con fluido.it e CISAR Trieste. Immagini, filmati, maggiori informazioni sulle edizioni precedenti, nonché gli aggiornamenti del programma della fiera del 2016, sono disponibili sul sito web: www.makerfairetrieste.it (Contatto per la stampa: sdu@ictp.it 040 2240317).

Novità assoluta della terza edizione è poi il primo Science Picnic di Trieste: una festa della scienza riservata esclusivamente alle scuole di ogni ordine e grado del Friuli Venezia Giulia e dintorni: venerdì 20 maggio, dalle 9 alle 16, sempre nel campus ICTP di Miramare, studenti e insegnanti potranno assistere e partecipare a una vasta scelta di esperimenti interattivi, spettacoli, brevi incontri su svariati argomenti scientifici, laboratori didattici, interventi di divulgatori e ricercatori.

Lo scopo è avvicinare i giovani al lato creativo della scienza e della tecnologia per farli appassionare e perché considerino una possibile carriera nella ricerca. Lo stile sarà informale e allegro, secondo un format premiato dalla Commissione Europea come uno dei dieci migliori progetti europei dell’ultimo decennio nel campo “Scienza e Società”.

Il Science Picnic Trieste è organizzato da ICTP e Amministrazione Comunale di Trieste, con il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e della Provincia di Trieste, e con la collaborazione di SISSA, Università degli Studi di Trieste, AREA Science Park, CERN, Immaginario Scientifico, Gruppo Pleiadi, Associazione Di Scienza, Associazione Sinapsi, 3-Eco e altri partner e sponsor. Media Partner il quotidiano locale “Il Piccolo” del Gruppo Editoriale L’Espresso.

Maggiori informazioni e aggiornamenti sul programma sono disponibili sul sito web: www.sciencepicnic.it.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>