Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 15 Gennaio 2016

Bookmark and Share

Mostra "Soldati" alla Carigo: rinviato l'incontro del 20 gennaio con l’Arma dei Carabinieri

Soldati. Quando la storia si racconta con le caserme

Gorizia (GO) - La Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia informa che è stato rinviato a data da destinarsi l’evento con l’Arma dei Carabinieri previsto per mercoledì 20 gennaio nell’ambito della mostra “Soldati. Quando la storia si racconta con le caserme”, realizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia insieme all’Associazione Culturale “Isonzo” – Gruppo di ricerca storica e con la collaborazione del Comune di Gorizia.

Ricco il calendario dei prossimi eventi a margine della rassegna: venerdì 29 gennaio lo spettacolo “Amor de soldà dura un’ora” del Gruppo Teatrale per il dialetto diretto da Gianfranco Saletta; mercoledì 3 febbraio la conferenza sulla storia e le attività svolte dagli Alpini, organizzata in collaborazione con l’Associazione Nazionale Alpini - sezione di Gorizia; mercoledì 10 febbraio l’evento “La bacchetta di Arturo Toscanini sul Monte Santo”, a cura di Alba Noella Picotti e Marisandra Calacione, con la consulenza storica di Fulvio Senardi e la partecipazione del pianista Gabriele Avian.

Si svolgeranno invece nella seconda metà di febbraio, rispettivamente mercoledì 17 febbraio e mercoledì 24 febbraio, la conferenza dedicata al progetto e al volume “Fortezza FVG. Dalla guerra fredda alle aree militari dismesse” a cura di Legambiente, con interventi di Luca Cadez e Moreno Baccichet, e la presentazione del volume “Dal primo colpo all’ultima frontiera. La Guardia di finanza a Gorizia e Provincia: una storia lunga un secolo” di Michele Di Bartolomeo e Federico Sancimino.
La mostra “Soldati” ripercorre la storia di Gorizia nel corso del Novecento, evidenziando come essa sia stata segnata da una costante presenza militare che, come evidenziato nelle varie sezioni composte da fotografie per lo più inedite, messe a disposizione dall’Associazione “Isonzo”, dal Comune di Gorizia, da altri prestatori e in parte selezionate dalle collezioni della Fondazione, ha avuto, fino al recente passato, riflessi sulla vita sociale, economica e urbanistica di Gorizia.

La rassegna, allestita nella sala espositiva della Fondazione, in via Carducci, è visitabile, a ingresso gratuito, nelle giornate di sabato, dalle 15.30 alle 19, e domenica, dalle 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 19. In tutte le giornate di apertura è prevista una visita guidata ore 17.

Leggi le Ultime Notizie >>>