Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

Universo Buenos Aires: Borges e Piazzolla allo specchio
Parco Coronini Cronberg
Gorizia
Il 22/06/19
Buenos Aires
Note in Città 2019, Stagione concertistica itinerante negli scenari suggestivi di Gorizia e Cormòns
Parco Coronini
Gorizia
Dal 28/06/19
al 13/09/19
Rainbow of Magic Harps
Luigi Merola - Eterogeneo susseguirsi di cementonatura
Spazio Espositivo EContemporary
Trieste
Dal 21/06/19
al 07/09/19
particolare

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
Sabato on Wine Sabato on Wine
varie sedi
Gorizia - Pordenone - Udine (--)
Dal 01/01/19
al 31/12/19
Ein Prosit Grado Ein Prosit - Grado
Presso la Diga ed il Lungo Mare "Nazario Sauro" di Grado
Grado (GO)
Dal 12/07/19
al 14/07/19

Cultura > Musica > 22 Novembre 2015

Bookmark and Share

Circolo del Jazz Thelonious: Amir Elsaffar protagonista alla Casa della Musica

Amir Elsaffar

Trieste (TS) - Martedì 24 novembre alle ore 21, alla Casa della Musica di via dei Capitelli 3 a Trieste, secondo appuntamento della stagione 2015/2016 del Circolo del Jazz Thelonious. Saranno ospiti Hyper+ feat. Amir Elsaffar (Amir Elsaffar - tromba, Nicola Fazzini – sax alto, soprano, flauto, Alessandro Fedrigo – basso, effetti, Luca Colussi - batteria).

E’ un quartetto che affronta con audacia e in modo peculiare le ‘idee’ e le possibilità sviluppate all’interno del “laboratorio nusica.org”. La filosofia dell'associazione ed etichetta open source “nusica.org” è quella di presentare progetti di musica innovativa e oltrejazzistica.

Ospite di Hyper+ è uno tra i musicisti che meglio rappresentano la nuova scena newyorkese odierna, Amir Elsaffar, trombettista di origine irachena che vanta collaborazioni degne di nota con Vijay Iyer, Rudresh Mahanthappa, Don Byron, Cecil Taylor, Marc Ribot, Mark Dresser, Henry Grimes, Oliver Lake, Nasheet Waits…….

Oltre ad essere un trombettista, Amir Elsaffar suona il santoor, e negli ultimi anni si è dedicato a studi approfonditi di musica antica ottomana e araba, mirando all'uso della microtonalità e degli elementi provenienti da tradizioni musicali del Medioriente, importando da queste nel jazz un approccio innovativo all'uso di melodie e armonie.

Il suo approccio inedito al jazz ma anche l’interesse dimostrato nei confronti delle direzioni del disegno proposto da nusica.org, fanno di questo eccellente strumentista il compagno ideale per questo progetto.
L’intento è infatti quello di raccogliere e moltiplicare le varietà di un linguaggio musicale già rinnovato e contemporaneo, andando ad arricchire talvolta a completare il vocabolario oltrejazzistico di partenza.

Info: 320-0480460 / thelonious.trieste@gmail.com / www.thelonious-trieste.com

Leggi le Ultime Notizie >>>