Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 24 Ottobre 2015

Bookmark and Share

Stagione dei Concerti 2015-16: "Guitar Recital" di Andrea Dieci alla Sala Tartini

Andrea Dieci

Trieste (TS) - Secondo appuntamento peri la nuova Stagione dei Concerti del Conservatorio, in programma fino al 25 gennaio 2016 al Tartini con 14 appuntamenti che intrecciano i repertori classici dei grandi Maestri al jazz, dalle sonorità contemporanee al neo-techno. Lunedì 26 ottobre, alle 20.30 nella Sala Tartini di via Ghega 12, riflettori sul "Guitar Recital" del chitarrista Andrea Dieci, per un viaggio sulle corde che ci accompagnerà dalle musiche di Domenico Scarlatti (Sonata K 208 in la maggiore, Sonata K 175 in la minore su trascrizioni di Andrea Dieci), alle partiture di Fernando Sor (Seconda Grande Sonata op. 25), a una selezione da Hans Werner Henze (Royal Winter Music First Sonata on Shakespearean Characters). Come sempre il concerto è aperto alla libera fruizione del pubblico, previa prenotazione al tel. 040.6724911.

I Concerti del Conservatorio 2015/2016 sono a cura del Direttore Roberto Turrin in collaborazione con i docenti Rita Susovsky e Pietro Serafin. Info www.conservatorio.trieste.it

Andrea Dieci suona una chitarra di José Romanillos con corde Savarez. Diplomato con il massimo dei voti, la Lode e la Menzione Speciale al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano si è poi perfezionato all’Accademia Musicale Chigiana di Siena e alla Musikakademie di Basilea (Svizzera). Vincitore del 1° Premio ai Concorsi Internazionali di Gargnano, Lagonegro (dedicato alla musica per chitarra del XX secolo) e “De Bonis” di Cosenza, Andrea Dieci è stato definito “an impressive guitarist” dal Times Herald e “una vera star della chitarra classica” dal Corriere della Sera. Ha tenuto centinaia di concerti per importanti istituzioni musicali in Europa, negli Stati Uniti, in America centrale e del Sud, Asia e Africa, figurando nell’ambito di manifestazioni di rilevanza mondiale quali il Festival dei Due Mondi di Spoleto, il Festival Internazionale della Guitar Foundation of America (GFA) e il Festival Internazionale di Singapore, ed esibendosi in festival musicali a Londra, Madrid, Los Angeles, Tokio, Atene, Istanbul e altre importanti città. Il suo repertorio spazia da Bach agli autori contemporanei e include l’integrale delle opere chitarristiche di Heitor Villa-Lobos, Hans Werner Henze e Toru Takemitsu, nonché le più importanti composizioni cameristiche e per chitarra e orchestra. Ha presentato in prima esecuzione numerosi lavori di compositori contemporanei a lui dedicati. È docente all'Istituto Superiore di Studi Musicali "O. Vecchi" di Modena e tiene corsi di perfezionamento, masterclass e seminari per rinomate istituzioni musicali, Università e Conservatori in Italia, Francia, Svizzera, Spagna, Inghilterra, Polonia, Bulgaria, Grecia, Brasile, Messico, USA, Singapore e Giappone.

Leggi le Ultime Notizie >>>