Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 23 Ottobre 2015

Bookmark and Share

"'900 & oltre": il Quartetto Prometeo ricorda il compositore goriziano Fausto Romitelli

Quartetto Prometeo

Monfalcone (GO) - La stagione musicale del Teatro Comunale di Monfalcone prosegue, martedì 27 ottobre alle ore 20.45, con il primo appuntamento di “’900&oltre”, la rassegna dedicata alla musica contemporanea e al Novecento storico. Ad aprire la nuova edizione della rassegna è il Quartetto Prometeo, quartetto d’archi affermato a livello internazionale per le interessanti scelte di repertorio nell’ambito della musica contemporanea, Leone d’Argento nel 2012 alla Biennale Musica di Venezia.

Il concerto è in ricordo del compositore goriziano Fausto Romitelli, scomparso prematuramente nel 2004, protagonista nel 2014 dell’edizione del prestigioso Festival MilanoMusica, compositore fra i più visionari della sua generazione. Una generazione che ha saputo analizzare con un’ottica musicale e non ideologica l’eredità dell’avanguardia del dopoguerra.

Il linguaggio musicale, che per Romitelli è il mezzo e il contenuto al tempo stesso, viene costantemente rinnovato nei suoi codici, integrato nella scrittura da materiali differenti ed eterogenei; in quest’ottica si inserisce il rapporto con le nuove tecnologie, uno strumento non per generare un nuovo linguaggio ma per “suggerire ai compositori nuove interpretazioni di uno stesso principio”. Il programma del concerto si apre con l’esecuzione di Natura morta con fiamme, per archi ed elettronica, scritto nel 1991 ed eseguito l’anno seguente all’Ircam di Parigi nell’ambito dell’atelier del corso di composizione. Un lavoro scultoreo sull’oggetto sonoro che, come Romitelli afferma, pone al centro del suo comporre “l’idea di considerare il suono come materia in cui sprofondare per forgiarne le caratteristiche fisiche e percettive”.

Per quartetto d’archi ed elettronica è anche Nymphea (1987), della compositrice finlandese Kaija Saariaho, scritto su commissione del Lincoln Center per il Quartetto Kronos, opera in cui la compositrice sviluppa le tecniche della computer music. Il brano è infatti costruito utilizzando una rete di programmi informatici da lei sviluppati e le strutture ricavate dall’analisi spettrale del suono del violoncello diventano il tessuto armonico della composizione. Nymphea esprime i tratti fondamentali del linguaggio della Saariaho, che ha saputo fondere nelle sue composizioni l’influenza delle arti figurative, la suggestione di testi poetici e l’interazione fra strumenti tradizionali ed elettronica, in una continua esplorazione dei confini fra suono e rumore.

A chiudere il concerto è il Quartetto “Voces intimae”, la più importante composizione cameristica di Jean Sibelius, figura simbolo dell’identità musicale finlandese, di cui nel 2015 ricorre il 150° anniversario della nascita. Scritto fra il 1908 e il 1909, il Quartetto op. 56 si pone come un breve viaggio di ritorno, dopo le grandi composizioni sinfoniche, nel mondo della produzione cameristica tanto indagato durante la giovinezza e il periodo degli studi.

Nell’esecuzione del programma ai quattro musicisti del Prometeo (Giulio Rovighi e Aldo Campagnari ai violini, Massimo Piva alla viola e Francesco Dillon al violoncello) si affianca Davide Tiso, che cura regia del suono e live electronics; pianista, compositore e sound designer, Tiso è docente di Musica Elettronica ai Conservatori di Bologna, Vicenza e Ferrara e insegna Interaction Design e Sound Design presso l'Accademia di Belle Arti di Venezia.
Il concerto è realizzato, inoltre, con la collaborazione della Scuola di Musiche e Nuove Tecnologie del Conservatorio “Giuseppe Tartini” di Trieste.

A corredo del concerto del Quartetto Prometeo, lunedì 26 ottobre alle ore 17.30, nella Sala Conferenze della Biblioteca Comunale di Monfalcone (via Ceriani 10, 1° piano), sarà proiettato il documentario Incontri contemporanei - Fausto Romitelli, di Maria Mauti e Amerigo Daveri (una produzione Classica HD - Sky). La proiezione, realizzata in collaborazione con l'Associazione "Per il Teatro di Monfalcone", è a ingresso libero.

I biglietti per il concerto sono in vendita presso la Biglietteria del Teatro (tel. 0481 494 664, da lunedì a sabato, ore 17-19), l’ERT di Udine, la Biblioteca Comunale di Monfalcone, le prevendite Vivaticket e on line sul sito www.vivaticket.it. La Biglietteria del Teatro accetta prenotazioni telefoniche.


INFO/FONTE:
Ufficio Comunicazione Teatro Comunale di Monfalcone
teatro@comune.monfalcone.go.it
www.teatromonfalcone.it
www.facebook.com/teatromonfalcone

Leggi le Ultime Notizie >>>