Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 31 Marzo 2008

Bookmark and Share

Trieste in attesa dei Pooh e dello show di Massimo Ranieri

di Claudio Bisiani

Massimo Ranieri

Trieste (TS) - In attesa del concerto dei Pooh di mercoledì sera al Palatrieste e dopo Gigi D’Alessio, Giovanni Allevi e Raiz degli Almamegretta, un altro esponente di spicco della musica leggera italiana farà tappa in questi giorni a Trieste. Giovedì 3 aprile alle ore 21, il cantautore e showman napoletano Massimo Ranieri sarà infatti protagonista al Politeama Rossetti dello spettacolo-concerto “Canto perché non so nuotare… da 40 anni”. Non solo una normale esibizione canora, ma un recital a tutto tondo che ci accompagnerà lungo la vita artistica di una delle voci più belle della nostra Penisola. Con uno stile inconfondibile per potenza vocale e passione interpretativa, Ranieri ripercorrerà la sua intensa carriera musicale attraverso un’antologia di brani famosi che dagli anni Settanta lo hanno reso popolare, facendo emozionare la gente di ogni età: da “Erba di casa mia” a “Se bruciasse la città”, da “Vent’anni” a “Perdere l’amore”. Una carrellata travolgente di note e parole che si accompagnerà, per la prima volta in un suo concerto, alla rilettura delle più belle canzoni italiane degli ultimi decenni di interpreti del calibro di Battiato, Mina e Battisti. Nello spettacolo, Ranieri non rivestirà il ruolo di semplice cantante, ma sarà protagonista accanto ad un immaginario compagno di viaggio – il picci Pooholo Lele D’Angelo – di performance di ballo e recitazione che fotograferanno le tappe salienti della sua fortunata carriera artistica. Con il cantautore partenopeo, sul palco del Rossetti, saranno presenti un’orchestra e un corpo di ballo, entrambi al femminile, diretti da Gualtiero Peirce. Lo show sarà impreziosito dalle coreografie di Franco Miseria e dai costumi di Giovanni Ciacci.

Leggi le Ultime Notizie >>>