Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 04 Settembre 2015

Bookmark and Share

Al Sacrario Militare di Redipuglia il concerto "1914-1918. Suoni di memoria”

Banda giovanile

Fogliano di Redipuglia (GO) - In occasione delle celebrazioni del 100° Anniversario della Prima Guerra Mondiale, l’ANBIMA (Associazione Nazionale Bande Italiane Musicali Autonome), organizza sabato 5 settembre, alle 21 al Sacrario Militare di Redipuglia (Go) Redipuglia, la leggenda “1914-1918 suoni di memoria”, un concerto commemorativo eseguito dalla Formazione Bandistica Giovanile Regionale del Friuli Venezia Giulia – composta da circa 130 giovani strumentisti provenienti dalle diverse bande musicali del Friuli Venezia Giulia– diretta dal Maestro Marco Somadossi.

Il programma musicale, adeguatamente ricercato dal Maestro Somadossi per questo evento particolare, si articolerà in un percorso storico iniziando da una composizione scritta in zona di guerra nel 1916, alternando poi brani composti appositamente per questo evento da compositori contemporanei e, in stretta collaborazione con il Conservatorio Statale di Musica J. Tomadini di Udine, con brani della tradizione popolare, integrati da un percorso narrativo canoro interpretato dall’attrice Paola Roscioli, sotto la regia dell’attore Mario Perrotta. Con questo percorso musicale i giovani della Formazione Bandistica Giovanile del Friuli Venezia Giulia intendono, con il linguaggio universale della musica, ribadire il sostegno ai valori fondanti l’Unità Nazionale e il fermo pronunciamento di un “no alle guerre” a favore di un dialogo di fratellanza e solidarietà fra i popoli.

La Banda Regionale Giovanile, effervescente realtà musicale capace di incantare i suoi ascoltatori, è nata dalla lungimirante iniziativa del maestro Marco Somadossi, sostenuta con determinazione e convinzione dall'Anbima Regionale del FVG. Ed è dal campus musicale estivo 2006 di Piani di Luzza che 130 strumentisti tra i 10 e 19 anni e provenienti da 31 bande presenti in Friuli Venezia Giulia suonano insieme. Da allora il progetto si è sviluppato, si è meglio definito e ha portato l'ensemble a centrare sempre più l'attenzione sulla capacità di suonare insieme diventando una sorta di laboratorio musicale in cui il singolo si confronta, prova, si misura con l'altro, mette in comune le capacità individuali per raccogliere un entusiasmante risultato di gruppo.

Lo spettacolo/concerto rientra nel programma ufficiale delle commemorazioni del centenario della Prima Guerra Mondiale a cura della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Struttura di Missione per gli anniversari di interesse nazionale, ed è organizzato con la collaborazione del Ministero della Difesa - Commissariato Generale per le Onoranze ai Caduti.

Redipuglia, la leggenda “1914-1918 suoni di memoria” è a ingresso libero su prenotazione fino a esaurimento dei posti disponibili.
Per informazioni: ufficio.nazionale@anbima.it – tel. 346.3425508.

Leggi le Ultime Notizie >>>