Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 21 Giugno 2015

E' Luca Bigazzi il vincitore della prima edizione del festival "Le Giornate della Luce"

Luca Bigazzi

Spilimbergo (PN) - Si conclude domenica 21 giugno, nella serata del solstizio d’estate, la giornata più luminosa dell’anno, la prima edizione del festival “Le Giornate della Luce”, che celebra il ruolo degli Autori della Fotografia del nostro tempo, una manifestazione a cura dell’autrice e conduttrice televisiva Gloria De Antoni con Donato Guerra e con la presidenza onoraria del maestro della fotografia Dante Spinotti.

Tra gli autori della fotografia selezionati quest’anno per la terna finalista - "Youth - La Giovinezza" di Paolo Sorrentino, "Torneranno i prati" di Ermanno Olmi e "Mia madre" di Nanni Moretti – è Luca Bigazzi per il film di Sorrentino, il grande vincitore, indicato come migliore Autore della Fotografia di questa edizione tanto dalla giura ufficiale del festival che dal voto espresso dai giovani.

La giuria presieduta da Livio Jacob - e composta dall’attore Rocco Papaleo, dal regista Ferdinando Vicentini Orgnani, dagli Autori della Fotografia Marcello Montarsi e Maura Morales, dalle critiche cinematografiche Alessandra Levantesi Kezich ed Elisa Grando e dal fotografo Giuliano Borghesan – motiva così l’assegnazione del primo Il Quarzo di Spilimbergo-Light Award a Luca Bigazzi: Non tanto, o soltanto, per la forza conturbante di una fotografia capace di grande bellezza, ma per la sensibilità con cui in "Youth" individua ogni volta l'immagine "adatta"; per la spericolatezza con cui passa dal più limpido nitore di luce all'affondo negli scuri; e per il rapporto prezioso che instaura con gli interpreti, traducendo ogni inquadratura in ritratto dell'anima.

La cerimonia di premiazione è in programma questa sera, alle 21.30 al Cinema Miotto di Spilimbergo (e non nella centrale piazza Duomo come annunciato, a causa del tempo incerto): attesa madrina della serata l’attrice Isabella Ragonese che oltre a consegnare i premi (in particolare l'opera del Maestro di Moisaico Rino Pastorutti) sarà protagonista di un’intervista pubblica con gli spettatori del festival.

Leggi le Ultime Notizie >>>