Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

MEDEA 50: PIER PAOLO PASOLINI, MARIA CALLAS E GRADO
ex Cinema Cristallo
Grado
Dal 15/06/19
al 28/07/19
manifesto
GLI “ANNIVERSARI” AL CENTRO DELLA NUOVA EDIZIONE DI “A TAVOLA CON…” DEL PICCOLO TEATRO DI SACILE
varie
SACILE, POLCENIGO
Dal 15/06/19
al 29/06/19
banchetto rinascimentale
Musica per il pubblico di Femmes 1900
Pordenone
Dal 22/06/19
al 23/06/19
femmes 1900

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
Sabato on Wine Sabato on Wine
varie sedi
Gorizia - Pordenone - Udine (--)
Dal 01/01/19
al 31/12/19
Ein Prosit Grado Ein Prosit - Grado
Presso la Diga ed il Lungo Mare "Nazario Sauro" di Grado
Grado (GO)
Dal 12/07/19
al 14/07/19

 

Notizie > Incontri > 07 Marzo 2008

Bookmark and Share

Martedì 11 marzo il maestro della video-arte Peter Campus ospite dell’International Spring School

Peter Campus

Gradisca (GO) - E’ in programma dal 7 al 13 marzo, a Gradisca, la VI International Film Studies Spring School, una settimana di formazione organizzata nell’ambito di un progetto che coinvolge università internazionali, rivolta a dottorandi e ricercatori di tutta Europa, promossa, per la direzione artistica di Leonardo Quaresima, dall’Università degli Studi di Udine - Dipartimento di Storia e Tutela dei Beni Culturali, con la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, la Fondazione Crup, il Ministero per i Beni Culturali – Direzione Generale per il cinema ed altri enti. L’edizione 2008 della Spring School proseguirà il percorso di ricerca intrapreso nelle due ultime edizioni, dedicate a “Cinema and Contemporary Visual Arts”, e si svolgerà nel Palazzo del Monte di Pietà per le sessioni di workshop, e nella Sala Bergamas per le proiezioni serali aperte al pubblico.
Si preannuncia senz’altro eccezionale la presenza di Peter Campus, il grande maestro mondiale della videoarte, riferimento storico internazionale per il personale sistema di restauro e conservazione dei suoi lavori in elettronica, reduce dall’omaggio antologico che i prossimi giorni gli dedicherà la città di Londra, a Gradisca per l’unica tappa europea prima del suo rientro negli Stati Uniti. Nella giornata di martedì 11 marzo Campus sarà fra i relatori del workshop della Spinrg School, e in serata presenterà le sue video-opere al pubblico della manifestazione. Oltre a Campus, altri artisti di straordinaria levatura saranno protagonisti della Spring School, fra tutti segnaliamo Mathias Muller, regista, fotografo, video artista e curatore indipendente, considerato uno dei maggiori talenti del cinema tedesco, a Gradisca sabato 8 e domenica 9 marzo. Insieme a Campus e Muller, anche altri artisti visivi contemporanei saranno chiamati a incontrare gli studenti durante gli “Artist Talk” e a presentare pubblicamente in serata i propri lavori di videoarte e installazioni. L’edizione 2008 della Spring School ospiterà anche fumettisti come Dominique Bertail e Jean-Philippe Bramanti, oltre a Stefano Ricci, disegnatore, collaboratore per la stampa periodica e l'editoria in Italia e all'estero, direttore artistico di "Bianco e nero" rivista del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, docente del corso di fumetto e grafica contemporanea al D.A.M.S. Gorizia, Università degli Studi di Udine. Nella fase di Gradisca, inoltre, è invece in programma l’omaggio alla famiglia circense dei Togni, con un percorso espositivo di stampe cartonate realizzate da centinaia di fotogrammi tratti dai film della famiglia Togni. Le immagini della mostra sono ricavate dai film in 8mm della famiglia Togni e del Circo, dagli anni ’30-’40 agli anni ’70. Darix, una leggenda del circo, e la sua famiglia, gli uomini, le donne, i figli, gli animali. Le pellicole erano state ritrovate in condizioni disastrose dentro un carrozzone. Il tempo e la cattive condizioni di conservazione hanno agito su di essi, rendendoli improiettabili. Erano incollate, incrostate di umidità, muffe, polvere, ruggine. Grazie all’efficacia delle nuove tecniche di pulizia sperimentate, le immagini sono riapparse, gli sguardi sono tornati.
La selezione di fotogrammi ri-fotografati e ingranditi a cura di Home Movies, Archivio Nazionale del Film di Famiglia di Bologna, della Camera Ottica, DAMS-Cinema di Gorizia e di Bigsur, Il Cinema del reale di Lecce, proviene da una singola bobina in bianco e nero degli anni Quaranta. L’ossido di ferro e l’umidità hanno provocato una sorta di naturale imbibizione arancio-rossa, la colliquazione dell’emulsione fotografica lascia spazio di tanto in tanto all’emergere dei volti dei circensi, dei corpi in costume ginnico, di clown, leoni ed elefanti. La mostra sarà visitabile nel Palazzo del Monte di Pietà di Gradisca.
Infoline: www.damsweb.it/udineconference.

Leggi le Ultime Notizie >>>