Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 01 Marzo 2008

Bookmark and Share

Al via “Udine e Gradisca Film Forum”: fino al 13 marzo riflettori puntati su cinema e fumetto

Sin City - film

Udine (UD) - Si apre lunedì 3 marzo l’edizione 2008 dell’Udine e Gradisca Film Forum, “Cinema & Fumetto. Affinità, differenze, nuove interferenze”, in programma fino al 13 marzo a Udine e Gradisca, per iniziativa dell’Università degli Studi di Udine - Dipartimento di Storia e Tutela dei Beni Culturali, in collaborazione con la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia e il Ministero per i Beni Culturali, per la direzione artistica del docente di storia e critica del cinema Leonardo Quaresima.
La manifestazione, giunta quest’anno alla XV edizione, ruota intorno al prestigioso convegno su “Cinema e fumetto. Affinità, differenze, nuove interferenze” che, dal 3 al 6 marzo, nelle sedi dell’ateneo udinese di Palazzo Antonini - Sala Convegni e Palazzo Caselli – Sala Tiepolo, con ingresso aperto al pubblico (dalle 9.30 alle 19), vedrà a confronto una sessantina circa di esperti e studiosi fra i più noti del settore a livello mondiale, per indagare le dinamiche di scambio e di reciproca influenza tra cinema e fumetto, spaziando dalle loro origini alla fine dell’Ottocento fino all’epoca digitale e multimediale contemporanea: da “Little Nemo a “Sin City”, dunque, passando per “Tex Willer”, “Spider Man”, “Batman” e gli innumerevoli altri esempi di contaminazioni, trascrizioni e reciproche evocazioni che schiudono le due forme di comunicazione artistica. La giornata di lunedì, in particolare, si aprirà alle 9.30, nella Sala Convegni di Palazzo Antonini, con i saluti introduttivi di Furio Honsell, rettore dell’Università degli Studi di Udine, Caterina Furlan, preside della Facoltà di Lettere e Filosofia, Antonella Riem Natale, preside della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere, Arnaldo Marcone, direttore del Dipartimento di Storia e Tutela dei Beni Culturali, Roberto Antonaz, assessore regionale all’Istruzione, Cultura, Sport e Pace, Gianna Malisani, assessore alla Cultura e Beni Culturali del Comune di Udine e Leonardo Quaresima, direttore artistico del Film Forum e presidente del Corso di Laurea Dams, Università di Udine. Subito dopo i lavori entreranno nel vivo con gli interventi di grandissimi esperti internazionali, come gli studiosi André Gaudreault e Philippe Marion (Université de Montréal/Université de Louvain), Dominique Budor (Université Paris III), Thierry Smolderen (Ecole Européenne Supérieure des Arts et Technologies de l’Image, Angouleme) e di Luca Raffaelli, su “Tex: cinema povero e fumetto ricco”. Nel corso della mattinata è prevista anche la presentazione del n. 15 della rivista “Cinergie. Il cinema e le altre arti”. Presiederà questa sessione Leonardo Quaresima.
Nel pomeriggio, sempre nella Sala Convegni di palazzo Antonimi, le relazioni di David Rodowick (Harvard University), Vinzenz Heidiger (University of Ruhr), Monica Dall'Asta (Università di Bologna), Massimo Locatelli (Università del Sacro Cuore, Milano), Mattias Frey (Harvard University), Santiago Hidalgo (Université de Montréal). Ma accanto al convegno, la XV edizione dell’ “UDINE E GRADISCA FILM FORUM” prevede numerose altre sezioni, prima fra tutte quella serale di proiezioni, in programma dal 3 al 5 marzo al Cinema Visionario (Udine, via Asquini, dalle ore 21.00 con ingresso libero), dedicate naturalmente al rapporto del fumetto con il cinema, dalle origini alla modernità. Nel corso delle tre serate di “movie&comics” saranno presentate rare pellicole, provenienti da archivi di tutta Europa, con una selezione che va dal cinema delle origini, ispirato all’illustrazione e alle strisce quotidiane, a film sperimentali e ad opere cinematografiche moderne ispirate al fumetto. La collaborazione con importanti cineteche nazionali e internazionali consentirà di proiettare opere cinematografiche difficilmente reperibili nei circuiti tradizionali. Lunedì 3 marzo, infatti, la serata ruoterà intorno a Winsor McCay, famosissimo cartoonist. Saranno proposti film che mettono in relazione il cinema e il fumetto delle origini. Una delle relazioni più strette fra le due forme artistiche è quella tra le illustrazioni (strisce) dei quotidiani e la loro trasposizione al cinema. Winsor McCay, l’autore di “Little Nemo”, mette per la prima volta sullo schermo le illustrazioni in movimento. In proiezione dunque sarà proposta una splendida antologia creativa del mondo immaginario del fumetto che muove i suoi primi passi nell’animazione cinematografica. Le copie restaurate della serata sono concesse da una delle più grandi compagnie di diffusione culturale e cinematografica, la “Milestone Film” con la collaborazione dalla Cinémateque Quebecoise e della Cineteca di Gemona del Friuli.
Sempre da lunedì, nell’Atrio di Palazzo Antonini – Università di Udine, e per l’intera durata del Film Forum 2008, sarà allestita la mostra “Entro nell’animale e sono io”, visitabile dalle 9.30 alle 19 tutti i giorni dal 3 al 7 marzo, legata al corso di “FUMETTO E GRAFICA CONTEMPORANEA” che il disegnatore e illustratore Stefano Ricci tiene presso il Dams di Gorizia (Università degli Studi di Udine). In esposizione i disegni originali realizzati dagli studenti del corso nell’anno 2006-2007. Verrà inoltre presentato il volume che raccoglie tali disegni, al quale sarà allegato un DVD contenente le animazioni realizzate a partire dai disegni. Stefano Ricci, disegnatore, collabora con un vastissimo numero di testate periodiche italiane ed internazionali: "Linea d'ombra", "La Repubblica", "IlSpider Man Manifesto", "Esquire", "Panorama", "Teléma", "Libération", "LesInrockuptibles", "Internazionale", "Lo Straniero", "Télérama", "L'Humanité" Cinema&Fumetto Film Forum,
Per ulteriori informazioni: www.damsweb.it/udineconference; tel. 0432-556648.

Leggi le Ultime Notizie >>>