Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Manifestazioni > 20 Maggio 2015

Bookmark and Share

Il documentario "Camera mia" di Alessandro Piva apre il Festival èStoria 2015

Alessandro Piva

Gorizia (GO) - All’apertura del Festival èStoria 2015, il documentario “Camera mia” esplora il mondo delle ragazze e dei ragazzi di questi anni, lasciando a loro stessi il compito di svelarsi. A seguire, una conversazione per raccontare il mondo giovanile visto da diverse prospettive.
Incontro realizzato con il sostegno di Banca Popolare di Cividale.

“Camera mia” di Alessandro Piva.

Conversano:
Alessandro Piva
John Vignola

ore 20.30
Teatro Verdi
via Garibaldi 2/a

“Camera mia”
Giovani sulla soglia dell'età adulta che si raccontano nei gusti, nelle aspirazioni, nelle opinioni personali. Cinema, narrativa, aspettative sul futuro, sesso, amore, religione, politica e tanti altri argomenti: la vita come la vedono loro, senza filtri e pregiudizi.
Una ricognizione tra i diciottenni italiani di oggi che parte dal nido, per così dire: la loro cameretta di ragazzi. Un viaggio nella quotidianità e nell'immaginario dei nostri giovani, per restituirne un'immagine più complessa di quella che hanno fissato nei loro luoghi comuni gli adulti.


Nato nel 1966, Alessandro Piva arriva alla regia attraverso un percorso da fotografo, montatore e sceneggiatore. Terminati nel 1990 gli studi di montaggio al Centro Sperimentale di Cinematografia lavora come documentarista realizzando reportage in Italia e all’estero. Con due sceneggiature tra il '92 e il '93 ottiene altrettante Menzioni speciali al Premio Solinas.

Come regista di cinema ha all’attivo quattro lungometraggi:

“La Capa Gira”: presentato al Festival di Berlino, vincitore di numerosi premi tra i quali il David di Donatello e il Ciak d'Oro 2000;

“Mio Cognato”: presentato al Festival di Locarno, tre candidature ai Nastri d’Argento 2004;

“Henry”: presentato in concorso al Festival di Torino 2010, Premio del Pubblico, in uscita nelle sale italiane nel 2012.

“I Milionari”: con Francesco Scianna e Valentina Lodovini, attualmente in postproduzione.

Tra il 2002 e il 2006 ha diretto diversi atti unici per Radio3 Rai. Nel 2007 si è cimentato nella sua prima regia di Opera, con un allestimento de "Il Cappello di Paglia di Firenze" di Nino Rota. Il 2008 lo vede impegnato nella lavorazione di una serie Tv per la prima serata Mediaset, “La scelta di Laura”.

È anche regista di spot pubblicitari. Nel 2009 ha girato due spot per Fox Channel, premiati agli Sky Awards 2008 e al Promax di New York 2009.

Nel 2011 ha presentato alla Mostra del Cinema di Venezia il film documentario “Pasta Nera”, premiato con una Menzione speciale dalla giuria del Premio Fedic e finalista ai David di Donatello come Miglior Documentario.

Sono seguiti “Situazione”, presentato al Bif&st 2014, e “Contro Natura”, applaudito all’ultimo Festival del Cinema Europeo di Lecce (2015). L’ultimo film documentario di Piva “Due Sicilie” sarà presto in uscita insieme al format-indagine “Camera Mia”.

Ha una consolidata esperienza nella comunicazione politica e istituzionale, mentre altro suo campo d’azione è quello dell’insegnamento nell'audiovisivo: come docente ha tenuto corsi e stage per l’Accademia delle Belle Arti, l’Università degli Studi, la scuola Holden, la Scuola d’arte cinematografica “Gian Maria Volontè” e altri enti pubblici e privati. Piva è membro dell’EFA, l’Accademia del Cinema Europeo.


Per saperne di più:
www.eStoria.it

èStoria è anche su facebook e twitter:
facebook: associazioneculturaleestoria
twitter: @eStoriaGorizia

Leggi le Ultime Notizie >>>