Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 19 Maggio 2015

Bookmark and Share

"Sardoni for African Women": concerto di solidarietà il 22 maggio al Teatro Pellico

Sardoni for African Women

Trieste (TS) - Dopo il grande successo dell'anno scorso, ritorna il 22 maggio alle ore 20.30 il divertente concerto di solidarietà: "Sardoni for African Women". L'ACCRI è lieta di annunciare l'appuntamento live al Teatro Silvio Pellico di via Ananian 5/2 con i Sardoni Barcolani Vivi, band triestina nata nel 2008 e arrivata con successo al quarto Album: 'Remitur'. I Sardoni proporranno una miscela di canzoni vecchie e nuove, coinvolgendo il pubblico nella loro esposizione vivace e ironica della triestinità.

Il concerto è promosso per sostenere il progetto di formazione in campo informatico delle giovani studentesse della scuola secondaria femminile di Iriamurai, in Kenya. A spiegare l'importanza di questa iniziativa saranno Sara Moratto e Matteo Innocente, volontari dell'ACCRI a Iriamurai, assieme a don Piero Primieri, con i quali ci sarà un collegamento internet durante il concerto e la possibilità di interagire con il pubblico.
L'ACCRI è presente in Kenya dal 1987 e a Iriamurai dagli anni '90, quando in collaborazione con la Diocesi di Embu ha iniziato ad affiancare la comunità locale in un percorso di crescita socio-economica finalizzato al miglioramento delle condizioni di vita, messe a dura prova dalle condizioni climatiche, ambientali e dalla mancanza di infrastrutture. L’approccio dell'ACCRI si basa sull’empowerment di comunità, approccio che, nel rispetto della cultura locale e della logica di auto-determinazione delle popolazioni, impegna i volontari ad affiancare la comunità e di non sostituirsi ad essa nell’analisi dei problemi e nelle soluzioni individuate.

Il progetto che l'ACCRI propone di sostenere a Iriamurai si chiama “I CARE” e ha l'obiettivo di integrare il percorso scolastico con l'allestimento di un'aula informatica all'interno della scuola femminile Consolata Girls Secondary School. Attualmente, per colmare questa esigenza, i volontari stanno realizzando presso un locale della parrocchia dei corsi di informatica di base rivolti alle studentesse e ad altri giovani della zona.

L'ingresso al concerto è libero e al pubblico sarà richiesta un'offerta libera per contribuire al progetto. A disposizione vi è un ampio parcheggio gratuito.

Leggi le Ultime Notizie >>>