Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 26 Aprile 2015

Bookmark and Share

"Mercoledì del Tartini": Letizia Michielon rende omaggio a Chopin e Luigi Nono

Letizia Michielon

Trieste (TS) - “…. l’infinito sorriso delle onde …” è il leit motiv dell’ultimo concerto in cartellone per la stagione Inverno-Primavera de I “Mercoledì’” del Conservatorio Tartini affidato alla pluripremiata pianista Letizia Michielon. La serata di mercoledì 29 aprile, ore 20.30 Aula Magna, si aprirà con un omaggio a Chopin, in programma brani tratti da Preludio in do diesis minore op. 45, Berceuse in re bemolle maggiore op. 57, Valzer Brillante in mi bemolle maggiore op. 18 e 12 Studi op. 25. Un omaggio speciale sarà riservato a Luigi Nono con l’esecuzione di un brano composto dalla stessa pianista “…. l’infinito sorriso delle onde …”.

Letizia Michielon vincitrice di numerosi riconoscimenti nazionali e internazionali è docente al Conservatorio triestino. Oltre a Chopin nel repertorio musicale di Letizia Michielon troviamo anche Beethoven del quale ha avviato con Limen Music la registrazione integrale delle Sonate e principali opere pianistiche, mentre sempre per la stessa casa discografica è di prossima uscita un CD con musiche di Ravel e Debussy.

Ingresso libero previa prenotazione (info tel. 040.6724911, www.conservatorio.trieste.it).

Letizia Michielon Veneziana, ha curato la propria formazione artistica con il M° E. Bagnoli, sotto la cui guida si è diplomata con lode nel 1986, appena sedicenne, presso il Conservatorio “B. Marcello”. Si è successivamente perfezionata con M. Tipo, K. Bogino e A. Jasinski. Nel 1984 ha esordito con un recital lisztiano alla “Wiener Saal” del Mozarteum di Salisburgo, intraprendendo giovanissima la carriera concertistica. Vincitrice di numerosi concorsi nazionali e internazionali, borsista Bayreuth e presso la Fondazione G. Cini di Venezia, ha tenuto recital in Europa, Canada e Stati Uniti suonando in sale prestigiose (tra cui Mozarteum di Salisburgo, Centro Schönberg di Vienna, Casal del Metge di Barcellona, Accademia Chopin di Varsavia, BKA Theater di Berlino, Mozart Hall di Bratislava, Abravanel Hall di Salt Lake City - Utah, Pollock Hall di Montreal, New York University, Teatro la Fenice di Venezia, Conservatorio “G. Verdi” di Milano, Teatro Olimpico di Vicenza, Teatro “G. Verdi” e Teatro Miela di Trieste). Sta realizzando a Venezia e Trieste l’integrale delle Sonate e principali opere pianistiche di L. v. Beethoven, serie di recital preceduti da introduzioni dedicate al Neoumanesimo tedesco. Ha preso parte a numerosi Festival Internazionali di Musica Contemporanea e si è esibita con importanti orchestre (Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia, Orchestra Sinfonica Siciliana, Orchestra da Camera di Padova e del Veneto e Orchestra Philarmonia Italiana).

Sue registrazioni e interviste sono state trasmesse dalla RAI 3 e RAI 5, Radio della Svizzera Italiana, Radio Televisione di Capodistria, Radio di S. Lake City (USA) e NHK di Tokyo (Giappone). Con Limen Music ha avviato l’incisione integrale delle Sonate e principali opere pianistiche di L.v. Beethoven (2013); di prossima uscita, sempre per Limen, un cd-dvd con i Préludes II Livre di Debussy e La Valse di Ravel, oltre il primo volume dell’integrale chopiniana. Titolare di cattedra di Pianoforte principale presso il Conservatorio “G. Tartini” di Trieste, nello stesso istituto insegna inoltre Repertori del XX secolo, Filosofia della Musica ed Estetica della Musica. Parallelamente all’attività pianistica ha coltivato la formazione compositiva con D. Zanettovich e R. Vaglini, sotto la cui guida si è diplomata a pieni voti nel 2008 presso il Conservatorio “B. Marcello” di Venezia. Alcuni dei suoi lavori, editi da Ars Publica, sono stati eseguiti nell’ambito di prestigiosi festival di musica contemporanea (tra cui Biennale Musica di Venezia 2009 e 2010, Ex Novo Musica, Lo spirito della musica di Venezia - Teatro La Fenice, Washington Square Festival NYC).

Laureata con lode in Filosofia a Ca’ Foscari, ha conseguito il Dottorato di Ricerca presso l’Università di Padova. Ha pubblicato volumi per Il Poligrafo (2002, 2005), Mimesis (2012) e Il Melangolo (2014). Ha partecipato al progetto "Enciclopedia Francisco Salinas de Musica y Filosofia” dell'Università di Salamanca e attualmente collabora con il gruppo di ricerca guidato dal prof. Mario Gennari presso l’Università di Genova.

Leggi le Ultime Notizie >>>