Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

vedrai colori che son contenti. elisa vladilo. interventi ambientali 1995-2019
Palazzo Costanzi - Sala Veruda
Trieste
Dal 08/02/20
al 01/03/20
Elisa Vladilo, My favourite place, Trieste, Molo Audace, 2007 (courtesy l'artista)
Lucio Fontana e i mondi oltre la tela
Galleria Comunale d’Arte Contemporanea
Monfalcone
Dal 08/12/19
al 02/03/20
Lucio Fontana, Concetto spaziale, teatrino, 1965-66
A SACILE GLI EX-ALLIEVI DEL TOTI DI TRIESTE CON LA NUOVA ESILARANTE COMMEDIA “LE NOZE DE VIRGINIA”
Teatro Ruffo
Sacile
Il 01/02/20
Scenario_Le noze de Virginia

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
www.castellodibuttrio.it Il the della domenica al castello di Buttrio
Buttrio (UD)
Dal 01/01/20
al 29/03/20
enogastronomia Festa delle Cape
Piazza Marcello D'Olivo - Pineta
Lignano Sabbiadoro (UD)
Dal 07/03/20
al 15/03/20

Notizie > Manifestazioni > 13 Aprile 2015

Bookmark and Share

Videocinema&Scuola 2015 premia i giovani cineasti di tutta Italia

Videocinema&Scuola 2015

Pordenone (PN) - La carica dei 101 video è stata festeggiata ieri – domenica 12 aprile – al Centro Culturale Casa Zanusssi di Pordenone, momento culminante della 31^ edizione di Videocinema&Scuola, il concorso dedicato ai giovani cineasti promosso dal CICP - Centro Iniziative Culturali di Pordenone. Oltre 2500 studenti, dalle scuole dell’infanzia e primarie all’Università, hanno preso parte quest’anno al concorso, insieme a 250 che hanno cooordinato la realizzazione di 101 lavori prodotti in tutta Italia: Aosta, Bologna, Brescia, Firenze, Forlì, Mantova, Milano, Monza Brianza, Padova, Palermo, Piacenza, Ravenna, Reggio Calabria, Reggio Emilia, Roma, Torino, Trento, Treviso, Trieste, Udine, Venezia e naturalmente Pordenone e provincia. Il Concorso, patrocinato da Mr Thorbjørn Jagland, Segretario Generale del Consiglio d’Europa, è realizzato con il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, della Provincia e del Comune di Pordenone, della Fondazione CRUP, di Caritas Pordenone, e con la collaborazione del Centro Culturale Casa Zanussi e di Banca Popolare FriulAdria-Crédit Agricole. Festosa e come sempre brillante la conduzione dei Papu, Andrea Appi e Ramiro Besa, che hanno piacevolmente rccontato al pubblico di Pordenone i lavori premiati e i loro artefici. A Miriam Gregorio della Scuola Civica di Cinema di Milano per il video “La terra chiama” va innanzitutto il Premio Xl - settore Università. Il suo lavoro è dedicato al mare e ad una terra emersa, l’isola di Alicudi. Il video mostra con efficace semplicità che ciascuno di noi non può sottrarsi al richiamo della sua isola. Il Premio Large alla scuola secondaria di secondo grado va agli studenti dell’Istituto d’Arte – Liceo Artistico Fortunato Depero di Rovereto (TN), autori di “Passaggi” sul valore della solidarietà umana, oltre ogni distinzione di etnia, di lingua, di costumi o di orizzonte geografico. Il Premio medium è stato assegnato alle classi 5^ A, B e C della Scuola Secondaria di Primo Grado Giovanni Della Casa di Borgo San Lorenzo – Firenze, alla scoperta del vissuto dei nonni e della memoria contadina del secolo scorso. Il Premio small - scuola dell’Infanzia e/o Primaria va alle classi della scuola statale Diego Fabbri di Forlì per “Un sogno liberty”, frutto di un grande progetto didattico scuola/museo, che ha coinvolto più classi in una kermesse artistica di ottima qualità. E ancora, il Premio “Comunico dunque sono” di Presenza e Cultura va a Matteo Vendruscolo di Pasiano di Pordenone (PN) della classe 4^C dell’Istituto istruzione superiore Flora per un video che nasce in relazione al progetto di insegnamento della “Lingua dei segni”. Il Premio Fondazione CRUP “Idee per domani”, riservato a un’opera che documenti esperienze innovative promosse da giovani, va a Nicola Scopelliti, Claudio Lusa e Margherita Regeni di Pordenone, Università degli Studi di Udine – Polo Scientifico e Tecnologie Multimediali di Pordenone per “Linky: la pubblicità che funziona”. Il Premio « Itinerari da scoprire. Tra storia, natura, ospitalità » della Provincia di Pordenone va alla classe 3^ BS del Liceo Scientifico Sanfelice di Viadana – Mantova per “Noi siamo le nostre mani” sulle attività e produzioni tipiche di una economia e cultura di provincia. Il Premio Caritas per la realizzazione di un’opera che racconti un’esperienza di accoglienza nel proprio territorio va alla classe 5^ della Direzione Didattica III Circolo Luigi Pirandello di Bagheria – Palermo per “Liberi tutti”. Il Premio Fotografia di Banca Popolare FriulAdria per un’opera che, nelle riprese, evidenzi particolare cura della “fotografia” va a “Dead Clock” realizzato da Massimiliano De Domeneghi di Pordenone, Accademia di Belle Arti di Venezia. Il Premio Musica – immagini per un’opera particolarmente significativa nella scelta del commento sonoro-musicale e per la sua sintonia con le immagini va ex aequo a “Cioè” del 2° e 3° corso operatore grafico dell’ente di formazione “Endo-Fap Don Orione” di Piacenza e a “Faust-MissMog” realizzato da Errico Petra di Quarto d’Altino (VE) dell’Istituto Istruzione Superiore Scarpa Mattei di Fossalta di Piave (VE). Il Premio Humour per un lavoro che coniughi espressività, recitazione e narrazione con lo humor va al video “Ti compro la vita” realizzato dalla classe 5^ del Liceo Linguistico Europeo ad Indirizzo Artistico S. Umiltà di Faenza (RA). E infine il Premio “Si può fare” per un video realizzato con il supporto di laboratori itineranti per le scuole, assegnato dal Centro Iniziative Culturali Pordenone, premia simultaneamente la Scuola Primaria IV Novembre di Pordenone, la Scuola Primaria Grigoletti di Rorai Grande (PN), la Scuola Primaria Gabelli di Pordenone, la Scuola dell’Infanzia Giol di Vigonovo di Fontanafredda (PN) e la Scuola dell’Infanzia San Giorgio di Pordenone. I riconoscimenti sono stati assegnati dalla Commissione composta dal critico d’arte Angelo Bertani, da Guido Cecere, docente di Fotografia all’Accademia di Belle Arti di Venezia, da Lisa Cinto per la Caritas Pordenone, dal docente di musica Daniele Dazzan, dal docente e storico dell’arte Fulvio Dell’Agnese,, dal grafico Patrizio De Mattio, dalle specializzate in didattica museale Lisa Garau e Loredana Gazzola, dalla giornalista Martina Ghersetti, dall’attrice Carla Manzon, da Francesca Muner in rappresentanza di Banca Popolare FriulAdria-Crédit Agricole, dal presidente Presenza e Cultura Luciano Padovese, dal giornalista e videomaker Giorgio Simonetti, dalla presidente CICP Maria Francesca Vassallo e dall’insegnante Giorgio Zanin.

Le opere premiate sono tutte visibili sul sito www.centroculturapordenone.it/cicp

Leggi le Ultime Notizie >>>