Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 06 Febbraio 2015

Bookmark and Share

Il Trio Smetana apre a Casa Zanussi la 38ª edizione di "Musicainsieme"

Trio Smetana

Pordenone (PN) - Sarà il Trio Smetana, fondato nel 1934 dal leggendario pianista Josef Pálenicek, ad aprire la 38ª edizione di "Musicainsieme", il tradizionale appuntamento con la musica classica del Centro Culturale Casa A. Zanussi di Pordenone. Un concerto straordinario che segna anche simbolicamente l'avvio in musica dei festeggiamenti per i 50 anni del Centro culturale pordenonese da sempre attento ai fermenti culturali dell'est Europa. E proprio per sottolineare questa affinità, domenica 8 febbraio alle 11 all'Auditorium Lino Zanussi appuntamento con l’inaugurazione del ciclo di concerti, affidata allo storico complesso ceco fondato da Josef Pálenicek e oggi formato dal violoncellista Jan Pálenicek figlio del leggendario pianista, dal violinista Jiri Vodicka e dalla pianista Jitka Cechová. In programma musiche di Smetana (Trio in sol minore op. 15), Roman Haas (Multicultural Suite) e Dvorák (Trio op. 90 “Dumky”). Nel corso degli anni il Trio ha realizzato diverse registrazioni discografiche per etichette internazionali, ottenendo numerosi e prestigiosi riconoscimenti sia in repubblica Ceca che all'estero, tra questi il BBCMusic Magazine Award Camera per il 2007 e anche il prestigioso francese Diapason D'Or.

Musicainsieme 2015, su progetto artistico di Franco Calabretto e Eddi De Nadai, per il coordinamento della presidente CICP Maria Francesca Vassallo, proseguirà nel segno dei migliori talenti dei Conservatori italiani e stranieri.Ingresso libero (info: tel. 0434.553205 - cicp@centroculturapordenone.it).

Domenica 22 febbraio, in collaborazione con il Conservatorio di Klagenfurt saliranno sul palco dell'Auditorium Zanussi Jisoo Lee violino e Davorin Mori pianoforte, impegnati su musiche di Grieg, Brahms, Scriabin e Ysaye. Domenica primo marzo sarà la volta degli studenti del Conservatorio di Castelfranco Veneto con l'Ensemble Ex Chordis composto da Gabriele Mazzon, Kremena Nikolova violini Eleonora Dominijanni violoncello e Cristiano Gaudio clavicembalo, inn un repertorio dedicato a Uccellini, Vivaldi, Marini, Corelli, Mozart. A chiudere il ciclo di concerti, domenica 8 marzo, sarà il Trio composto da Alessandra Fornasa pianoforte, Gloria Tubaro violino e Ilaria Del Bon violoncello su musiche di Fauré e Clara Schumann, in collaborazione con Conservatorio Tomadini di Udine.

“Il 2015 segna i cinquant’ anni di attività del Centro e di tutte le associazioni che vi operano – spiega la Presidente del Centro Iniziative Culturali Pordenone Maria Francesca Vassallo. Il nostro modo di celebrare, è proporre sempre nuove tappe su cui riflettere, se possibile in modo originale e creativo. E’ con questo animo che accogliamo la nuova edizione di Musicainsieme con i suoi eccezionali protagonisti da Praga, in collaborazione con il Centro Ceco di Milano, e i giovani musicisti che diventano grandi ambasciatori del lavoro formativo svolto da tre importanti istituzioni, i Conservatori Musicali di Klagenfurt, di Castelfranco Veneto e di Udine”.

Il Trio Smetana, fondato nel 1934 dal leggendario pianista Josef Pálenicek, è oggi uno dei più importanti ensemble cechi. La sua attività intensa lo vede presente sulle principali scene musicali nazionali e internazionali (Francia, Germania, Svizzera, Gran Bretagna, Benelux, Italia, Slovenia, Croazia, Giappone, Brasile, Stati Uniti d'America, Canada, Corea del Sud, Egitto). Si esibisce frequentemente sotto la guida di direttori importanti (Jiří Bělohlávek, Libor Pesek, Serge Baudo, John Axelrod, Michael Boder, Tomás Hanus, Stanislav Vavrinek) e prestigiose orchestre quali la Bamberg Symphony Orchestra, l'Orchestra della Svizzera italiana di Lugano, l’Orchestra Sinfonica e la Filarmonica di Praga, l’Orchestra di Nantes, l’Orchestra da camera di Pardubice e la Filarmonica Morava di Olomouc. Ha realizzato diverse registrazioni discografiche per etichette internazionali e dal 2000 incide esclusivamente per Supraphon. Questa collaborazione ha riscosso una serie di prestigiosi riconoscimenti sia in patria che all'estero: un CD con opere di Smetana, Suk e Novák ha ricevuto riconoscimenti dalle riviste francesi Diapason and le Monde de la musique, un'altra registrazione con opere di Dvorák è stato nuovamente votato dal BBC Music Magazine come la migliore registrazione del mese di settembre 2006 e in seguito ha ricevuto il BBC Music Magazine Award Camera per il 2007 e anche il prestigioso francese Diapason D'Or. Gli ultimi CD, del 2010 e 2012, includono opere di Mendelssohn e Schubert e la registrazione completa dei trii di J. Brahms.

Leggi le Ultime Notizie >>>